23 C
Ceglie Messapica, IT
mercoledì 19 settembre 2018
Home Blog

Ceglie Messapica, in consiglio comunale nasce il gruppo Lega – Salvini Premier

Lega - Salvini Premier Ceglie Messapica
Lega - Salvini Premier Ceglie Messapica

Ceglie Messapica, in consiglio comunale nasce il gruppo della Lega – Salvini Premier, ad aderire i consiglieri Domenico Convertino e Pasquale Santoro. Nel coordinamento anche Fratncesco Locorotondo.

È nato ufficialmente il gruppo consiliare della Lega – Salvini Premier a Ceglie Messapica, ad aderire al progetto politico del Ministro dell’interno e Vice Premier Matteo Salvini, i consiglieri comunali Domenico Convertino e Pasquale Santoro.

Nel coordinamento irradino, oltre ai due consiglieri comunali è presente anche Francesco Locorotondo, già vice presidente della Provincia di Brindisi ed ex consigliere comunale del comune della Città della Gastronomia. 

L’annuncio dell’ingresso è stato dato dal Consigliere Regionale Andrea Caroppo, coordinatore regionale della Lega – Salvini Premier e dall’onorevole Anna Rita Tateo. “Il progetto della Lega di Matteo Salvini si amplia ed accoglie altri rappresentanti del territorio già inseriti nelle amministrazioni comunali. Diamo quindi ufficialmente il benvenuto a Domenico Convertino e Pasquale Santoro, nuovi consiglieri comunali della Lega a Ceglie Messapica (Brindisi).”

Ceglie Messapica, si cerca un ausiliario del traffico in vista dell’avvio dei parcheggi a pagamento

comune Ceglie Messapica
comune Ceglie Messapica

Si cerca un ausiliario del traffico per la gestione dei parcheggi a pagamento, le domane devono essere presentate entro il prossimo 23 settembre 2018.

Il comune di Ceglie Messapica ha pubblicato un avviso pubblico per la ricerca di un ausiliario del traffico. In vista dell’avvio ufficiale dei parcheggi blu, l’amministrazione comunale cerca una figura per il controllo dei ticket.

La selezione verrà svolta dalla ditta SIS srl, aggiudicataria della gestione dei parcheggi. Tutte le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il prossimo 23 settembre 2018. Qui il bando completo: Avviso Selezione Ausiliare del Traffico Ceglie Messapica

Le tariffe per la sosta nelle aree di parcheggio a pagamento, approvate dalla giunta della Città della Gastronomia pretendono: € 1,00 per la prima ora, € 0,50 per ogni 30 minuti successivi sino alla seconda ora, € 1,00 per ogni 30 minuti successivi dopo la seconda ora (quindi 2 euro all’ora).

I saluti dell’assessore Leporale per il nuovo Anno Scolastico

L'assessore alle Politiche Scolastiche di Ceglie Messapica, dott.ssa Mariangela Leporale
L'assessore alle Politiche Scolastiche di Ceglie Messapica, dott.ssa Mariangela Leporale

Nuovo anno scolastico: il saluto e gli auguri dell’assessore alle Politiche scolastiche Mariangela Leporale e dell’Amministrazione comunale

 

“Un bambino, un insegnante, un libro ed una penna possono cambiare il mondo”. Certi della necessità di una corretta istruzione per essere liberi e costruirsi un grande futuro, con questa citazione di Malala Yusafzai desideriamo rivolgere, a nome dell’Amministrazione Comunale, a voi studenti un affettuoso augurio affinché vi accingiate, con il giusto entusiasmo ed impegno, ad affrontare questo nuovo anno scolastico.

Vi auguriamo di diventare cittadini vigili e consapevoli, protagonisti attenti della vostra vita, sempre propositivi e coraggiosi e mai timorosi di esprimere la vostra opinione. Lasciatevi guidare dai vostri insegnanti ed appassionatevi ai vostri studi.

Ai dirigenti scolastici, ai docenti, al personale amministrativo ed ausiliario l’augurio di continuare a svolgere, con l’alta professionalità negli anni dimostrata, il delicatissimo ruolo di educatore guidando i nostri studenti nello studio e nella loro formazione.

Un saluto alle famiglie che rivestono un ruolo fondamentale nella educazione dei propri figli e nell’attività di collaborazione con le istituzioni scolastiche.

Dal canto suo questa Amministrazione Comunale conferma la sua disponibilità ed impegno a sostenere le diverse esigenze e necessità scolastiche per consentire ai nostri studenti di affrontare nel migliore dei modi la loro esperienza formativa proseguendo con l’ormai consolidato rapporto di confronto e collaborazione con i dirigenti scolastici.

Antonella Ricci e Vinod Sookar, stelle di Puglia brillano ad Aqualux

ACFF E A AA AADC
ACFF E A AA AADC

Arrivano due chef speciali per riprendere le Cene d’autore di Evo Bardolino. Una cena a 6 mani e dettagli preziosi. Tutte le info.

Due ospiti speciali per riprendere dopo il break estivo le Cene d’autore di Evo Bardolino, ristorante alla carta di Aqualux Hotel SPA&Suite, dedicato anche e soprattutto ai clienti che non soggiornano nell’esclusiva struttura del Lago di Garda.

Il 25 ottobre, nella cucina del giovane e talentuoso Simone Gottardello, ci saranno direttamente dalla Puglia Antonella Ricci e Vinod Sookar, chef de Il Fornello da Ricci,che daranno vita a una particolarissima cena “a 6 mani”.

Antonella è figlia di Angelo e Dora, fondatori dello storico ristorante che nel 1996, dopo 30 anni di attività, ha ottenuto la preziosa stella Michelin che tuttora conserva. La sua profonda conoscenza della ricchissima tradizione culinaria del territorio al confine fra Salento e Murge  (Ceglie Messapica non a caso è considerata la capitale enogastronomica pugliese) si combina con una solida formazione alla celebre scuola di cucina di Lione di Paul Bocuse. 

Al suo fianco, nella vita e in cucina, c’è Vinod Sookar, che conquista gli ospiti con il sorriso aperto e la grande professionalità. Originario delle Mauritius, si è innamorato della Puglia e ha imparato velocemente a preparare a regola d’arte pasta fatta in casa, capocolli e salami, ma ha portato con sé un pizzico dei sapori speziati della sua terra, che fanno capolino tra i profumi della collina cegliese e del vicino Mediterraneo.

Antonella e Vinood porteranno a Bardolino la loro cucina caratterizzata dalla nitidezza dei sapori e dalla ricerca della perfezione, dove la tradizione è rielaborata con raffinatezza, creando equilibri e piatti originali. Insieme a Simone e al suo guizzo creativo e contemporaneo che sorprende con naturalità e semplicità, daranno vita a una speciale cena di pesce, con tutto il gusto del mare e del sole.

I sapori saranno esaltati dall’abbinamento con i pregiati vini made in Puglia della cantina Varvaglione 1921 e con olio evo Viola dell’azienda Olio Viola S.r.l, la cui produzione gode della dolce e inebriante carezza dell’Ora, la piacevole brezza del Garda. Altri sponsor della serata saranno Agroittica e SA.MA

fonte: https://www.informacibo.it/antonella-ricci-e-vinod-sookar-ad-aqualux/

Realizzava stalla con autorizzazione scaduta: denunciata giovane imprenditrice

Sequestro Stalla Carabinieri Forestali Ceglie Messapica
Sequestro Stalla Carabinieri Forestali Ceglie Messapica

Intervento dei militari della stazione Carabinieri Forestali di Ceglie Messapica in un cantiere edile di un’azienda di zootecnica di Oria.

Intervento dei militari della stazione carabinieri Forestale di Ceglie Messapica in un cantiere edile di un’azienda di zootecnica di Oria dove era in corso la realizzazione di una stalla per cavalli ed una concimaia asservita al ricovero con un permesso per costruire scaduto. Denunciata la titolare dell’azienda, sita in contrada Demani, C.A., 22enne di San Pietro Vernotico. Le opere sono state sottoposte a sequestro penale preventivo, per violazione dell’ art. 44, comma 1, lett. b) del Testo Unico dell’ Edilizia ed Urbanistica (Decreto del Presidente della Repubblica n. 380/2001).

In dettaglio, la stalla sequestrata ha una superficie di circa 300 mq per 3 metri di altezza, la concimaia 60 mq per 1,5 metri di altezza e 0,5 di profondità. Inoltre nel provvedimento di sequestro è stata compresa anche un’ area di 270 mq, livellata e parzialmente riempita con conci di tufo. Il Responsabile dell’ Ufficio Tecnico Comunale, all’esito dell’accertamento, ha emesso un’ordinanza di rimozione delle opere abusivamente realizzate e di ripristino dello stato dei luoghi.

Per migliorare i servizi turistici arriva a Ceglie Messapica in fase sperimentale “WayTo Puglia

Ceglie Messapica dallAlto
Ceglie Messapica dallAlto

È arrivato anche a Ceglie Messapica il progetto-pilota WayTo Puglia, con il quale sono state installate negli Info-point turistici della rete pugliese centraline hot spot in grado di fornire connettività gratuita e contemporaneamente comunicare con gli utenti all’interno o nei pressi degli stessi uffici di informazione.

Il progetto, affidato alla Ditta Wayto Srl, rientra nella strategia messa a punto con il Piano strategico del turismo Puglia365, per supportare il visitatore nella fruizione del territorio in real-time con la finalità di migliorare l’accoglienza on-site di turisti e residenti. Il sistema, mediante una app, consente l’invio automatico di messaggi in grado di generare informazioni 24 ore al giorno sulla fruibilità del territorio.

Il servizio è attivo in 61 uffici di informazioni turistiche della rete regionale che potranno offrire connettività gratuita agli utenti. Offrire servizi di qualità è uno degli obiettivi inderogabili. Per questo abbiamo aderito a questo progetto di Puglia Promozione che supporta i Comuni nei servizi di accoglienza ai turisti e ai cittadini.

Offrire negli infopoint wifi gratuito e soprattutto tutte le informazioni utili sul territorio circostante rappresenta già una buona base per ampliare e migliorare l’accoglienza.
“WaytoPuglia” consente l’elaborazione di report e statistiche sulla base dei dati rilevati dal sistema, sulla profilazione degli utenti.

Tali informazioni, periodicamente monitorate dall’Agenzia, saranno oggetto di analisi da parte dell’osservatorio di Pugliapromozione a chiusura del progetto, prevista nel mese di novembre 2018, al fine di trarre indicazioni utili per poter declinare un’offerta di servizi turistici sempre più aderente alle esigenze reali dei turisti.

PepeTacchi&biberon, su FB un blog di una mamma per le mamme

Pepe Tacchi & Biberon
Pepe Tacchi & Biberon

Non un blog classico, ma una versione 2.0 sulla piattaforma social più usata del momento con consigli su come destreggiarsi nella vita quotidiana tra gestione della casa, della famiglia, del lavoro e del tempo libero. Pensato e ideato da una mamma per le mamme.

Di Mariagrazia Bruno.

Lei è Daniela Putignano, 33 anni, felicemente sposata da 12 anni con Graziano , 4 figli, un fisico da fashion blogger che farebbe impallidire qualsiasi ragazza soprattutto se si considerano i 4 parti, tutti rigorosamente naturali e senza epidurale ricompensati,come ama sottolineare, non da un diamante ma da gustosi, rustici, pezzi di salame.

Da luglio, oltre ad essere mamma e moglie, Daniela ha deciso di cimentarsi in qualcosa di nuovo, un blog, PepeTacchi&Biberon, che potesse metterla in contatto con le altre mamme, altre donne che come lei ogni giorno devono destreggiarsi tra casa, lavoro e famiglia. Ma soprattutto le avventure giornaliere vissute come mamma di Mario, Martina, Lorenzo e Matilde che sono però più preziosi di qualsiasi carato che esista al mondo.

foto

Pepetacchi&biberon- spiega Daniela– deve essere pronunciato con gli stessi accenti di sessodroga&rock’n’roll, ma ovviamente con dei significati diversi. Il pepe oltre ad essere un ingrediente che gradisco in cucina, è anche un elemento importante nella vita di coppia. Tacchi perché così come la maggior parte delle donne, amo stare sui trampoli, tanto che tendo ad acquistarne paia e paia fino a riempire la casa; mi fanno sentire più sicura, più slanciata, valorizzano il mio corpo ed aggiungono un dettaglio essenziale nel look di ogni giorno. Biberon perché …4 bambini, e non aggiungo altro”.

Non un classico blog, ma una sua rivisitazione in chiave 2.0, una pagina da seguire su uno dei social più usati del momento, cioè facebook. Quasi tre mesi di “attività” e già la sua ‘creatura’ ha raccolto 2131 mi piace, con post che mediamente raccolgono più di 200 gradimenti al giorno.
Quando ho deciso di intraprendere questa nuova avventura, ero indecisa se creare un Blog oppure sfruttare altri social- rivela Daniela. Alla fine ho provato creando una Pagina Facebook (https://www.facebook.com/pepetacchibiberon ) perchè mi è sembrato lo strumento più idoneo per quello che volevo trasmettere. La pagina è il mio diario, il mio sfogo, il momento che dedico a me stessa quando tutti dormono. Mi piace scrivere, mi piace fotografare, mi piace raccontare, e questo essere social mi fa sentire in relazione col mondo nonostante le mie giornate le trascorro tra casa, scuola ed attività propedeutiche. Mi piacerebbe trasmettere i valori di una volta, cucinando insieme i piatti tipici del mio luogo. Vorrei trasferire a chi mi legge la voglia di curarsi e sentirsi belle nonostante il nostro corpo martoriato post gravidanze, ed infine vorrei condividere la serenità nell’accudire una famiglia. Pepe, Tacchi e Biberon appunto!

foto

Un diario di bordo che tra storie di vita vissute, consigli sui posti da frequentare con i bambini, temi scottanti come le “vaccinazioni”, lascia spazio anche alle ricette culinarie per chi è sempre in cerca di nuove sfiziosità per il pranzo o la cena; panzerotti, biscotti, rustici anche privi di glutine, ben testimoniati da scatti fotografici ad hoc.
Amo cucinare e lo faccio con amore per tutta la famiglia; ho in casa 2 celiaci e per questo mi piace preparare per loro nuove ricette ‘gluten free’, in modo da non fargli mancare la gioia del gusto. Poi mi piace la fotografia. Mi piace creare lo scenario perfetto per poi provare a raccontare il mio mondo meraviglioso attraverso uno scatto”.

Proprio dai suoi scatti traspare un grande amore per la sua famiglia. I suoi figli sono spesso i soggetti preferiti al centro dei racconti, a volte anche buffi, di PepeTacchi&Biberon. Matilde e l’enorme libreria trasformata in un castello da raggiungere con i libri, rigorosamente messi sul pavimento, usati da ponte per arrivarci. Lorenzo, che tra poco inizierà la scuola elementare che seppur faccia mille acrobazie al mare la sera poi ha bisogno del profumo della sua mamma. O tutti e quattro che trasformano il salotto, la stanza da letto o la sauna nella location perfetta di ogni tipo di gioco, che sia calcio, nascondino o addirittura golf. Persino un video, fatto con la collaborazione di altre mamme, che mette in risalto in maniera goliardica la disperazione e poi il sollievo per l’imminente inizio dell’anno scolastico. Il ritratto di una famiglia numerosa e sempre con il sorriso sul volto, a cui Daniela non nasconde di voler aggiungere qualche altro componente.
Sin da bambina ho sempre desiderato avere una famiglia numerosa, un po’ per riempire quel vuoto e quella tristezza delle mie feste di Natale passate senza mio padre, dove eravamo solo io, mia madre e mia sorella, un po’ perché mi piacciono tanto i bambini e mi piace sognare ed immaginarli tutti grandi. Se uno fa figli solo perché ha passione per i bambini è fritto! Quei bambini poi diventano uomini ed è li che viene fuori il vero lavoro di genitore. Come si dice? Piccoli figli piccoli problemi, grandi figli grandi problemi”.

foto

Oggi sono una mamma di 4 bambini e non ho mai nascosto di volerne altri, rivela Daniela. Mio marito direbbe “Dove c’è posto per 2, c’è posto per 3”. A parte gli scherzi, il vero segreto di una famiglia numerosa è abbassare l’asticella di quello che consideriamo “indispensabile” per un figlio. Noi andiamo avanti con scambi, riutilizzi, piani realizzati e piani cancellati. Non bisogna secondo me farsi prendere dal panico, ma affrontare le cose giorno per giorno, grazie anche all’aiuto di genitori, fratelli, sorelle, amici. Se hai seminato bene, puoi raccogliere bene e io sono certa che di averlo fatto e so che qualora avessi bisogno loro ci sono. Tutto questo ti da forza per affrontare serenamente il futuro, con la consapevolezza che quello che stai creando creerà forza per qualcun altro, se non altro con il numero”.

Essere genitori e avere del tempo da dedicare a se stessi non è un’impresa facile. Per poterlo fare occorre incastrare ogni ora della giornata con gli impegni di tutti e avere un ottimo self-control soprattutto dinnanzi agli imprevisti. Uno dei commenti che compare spesso nei posti è formato da un semplice interrogativo (Come fai?), una domanda fatta da altre mamme, che con lei ormai si confrontano oppure semplicemente cercano conforto.
Casa e famiglia vengono prima di tutto. La parola chiave è organizzazione. Un giorno a settimana vedo le mie amiche e me lo sono quasi imposto. In questo mondo ormai tutto social si rischia di non avere più contatti. È per questo che ho, ad esempio, eliminato la maggior parte delle amicizie su Whatsapp. Una mattina di febbraio mi sono svegliata ed avevo ricevuto 15 buongiorno su varie chat, ma nessuna di loro mi chiedeva come stessi. Allora ho eliminato tutto e tutti. Voglio amiche presenti, che amano stare con me e non chattare con me. Voglio amiche che se mi dicono “dai poi ci vediamo per un caffè” quel caffè deve essere al più tardi domani. Quest’anno per esempio mi iscriverò ad un corso di disegno. Sostengo che imparare nuove cose arricchisce la mia persona e la mia mente. Se ti organizzi riesci a fare tutto”.
Tutto rigorosamente sul tacco 12!

Parte il progetto per i bambini “I Musei incontrano la Puglia”, finanziamento per il MAAC di Ceglie Messapica

Firma convenzione
Firma convenzione "I Musei incontrano la Puglia"

Oggi 12 settembre 2018, la firma alla Fiera del Levante tra Regione, Apulia Film Commission e direzioni museali.

Con la firma del disciplinare tra Regione Puglia, Apulia Film Commission e i responsabili di alcuni musei del territorio regionale,  presso il Padiglione 152 della Fiera del Levante, ha preso avvio la misura ‘I Musei raccontano la Puglia‘, l’iniziativa della Regione finalizzata a coinvolgere bambini e ragazzi fino a tredici anni in attività di fruizione, uso consapevole e conoscenza dei beni culturali, degli istituti e luoghi di cultura pugliesi.

“Si tratta, ricordo, di una misura con cui la Regione Puglia ha dato attuazione a una disposizione inserita, su mia proposta, nella legge di bilancio per il 2018 approvata alla fine dello scorso anno (art. 42 della legge regionale 67/2017), con cui sono stati destinati 600 mila euro (per il triennio 2018/2020) per finanziare azioni finalizzate alla conoscenza e alla fruizione consapevole del vastissimo patrimonio di beni, istituti, luoghi culturali pugliesi da parte di bambini e ragazzi che possono e devono essere educati, sin dalla più tenera età, ad amare e preservare la bellezza che li circonda”, ricorda il consigliere regionale Enzo Colonna.

“Questa iniziativa è stata poi inserita e integrata nel pacchetto di misure previste dal programma ‘La Murgia e la Terra delle Gravine abbracciano Matera‘, un ambizioso piano di interventi che vede come attori, oltre alla Regione, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, quello dello Sviluppo Economico e il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, uniti in una azione strategica di valorizzazione e fruizione del patrimonio naturale e culturale dei territori della Murgia barese e tarantina a ridosso di Matera, anche in vista dell’appuntamento di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019”.

I musei cittadini che hanno sottoscritto a convenzione sono stati individuati, uno per provincia, quali soggetti capofila per l’attuazione di questo progetto sperimentale, sulla base di valutazioni degli standard e dei servizi offerti da queste strutture. Si tratta, in particolare, del Museo civico di Foggia, del Museo Archeologico e dell’Arte Contemporanea (MACC) di Ceglie Messapica, del Museo del Libro di Ruvo, del Museo della Maiolica di Laterza, del Museo Archeologico di Ugento, nonché dei Poli Biblio-Museali di Brindisi, di Foggia e di Lecce. Tali enti dovranno, a loro volta, aggregare nelle azioni altri musei e istituti scolastici dei comuni limitrofi.

La convenzione disciplina la concessione dei finanziamenti regionali, pari a 30 mila euro per ciascun soggetto capofila e che potranno coprire sino al 100% dei costi. Le attività dovranno essere avviate entro le prossime settimane e concludersi entro la data del 28 febbraio 2019. Potranno prevedere, ad esempio, visite e laboratori didattici su storia e archeologia, letture tattili dei libri su scienza arte e musica nei musei individuati per scuole dell’infanzia e famiglie (età 0-6 anni), spettacoli teatrali, scientifici e storici nei musei per tutti famiglie e scuole, piani di comunicazione dei progetti e la realizzazione di video.

“Sono molto soddisfatto per l’avvio di questo innovativo programma regionale, attraverso cui sarà possibile promuovere iniziative sperimentali e innovative dedicate a sostenere una nuova azione di promozione educativa-culturale e di valorizzazione museale anche attraverso un approccio ludico-creativo, esperienziale, interattivo e narrativo”, conclude il consigliere regionale Colonna. “Ringrazio, per l’impulso fornito, il Presidente Emiliano e l’assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone; ringrazio inoltre, per il grande lavoro svolto, il dipartimento regionale Turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio e, in particolare, lo staff della sezione Valorizzazione Territoriale”.

Oggi giornata importante – ha sottolineare l’assessore Antonello Laveneziana – Firmato a Bari il Disciplinare tra Regione Puglia e Comune di Ceglie Messapica per il progetto “I Musei raccontano la Puglia”. Finanziamento di 30.000 € per il Museo MAAC della nostra città, tra i cinque musei premiati dalla Regione. Il nostro Museo sarà capofila di un Hub Culturale. Una sperimentazione che ci inorgoglisce per quello che è considerato dalla stessa Regione tra i 5 musei più belli di Puglia. Uno dei gioielli del nostro Sistema Gusto d’Arte e della nostra meravigliosa Ceglie”.

Diari scolastici a tema ambientale in omaggio agli studenti cegliesi

Diario a tema ambientale in omaggio agli studenti cegliesi da Monteco
Diario a tema ambientale in omaggio agli studenti cegliesi da Monteco

Ad inizio anno scolastico sarà distribuito in maniera gratuita a tutti gli studenti delle scuole primarie e secondarie, un diario a tema ambientale che mira alla sensibilizzazione dei più piccoli di fronte un tema così importante come quello della salvaguardia dell’ambiente.

Ad inizio anno scolastico sarà distribuito agli studenti delle scuole primarie e secondarie un diario gratuito a tema ambientale; lo fanno sapere attraverso una lettera firmata  e postata sulle proprie pagine Facebook il Sindaco Luigi Caroli e l’Assessore all’Ambiente Antonello Laveneziana.

Cari genitori,
quest’anno i vostri figli, riceveranno un diario omaggio molto speciale.
Grazie alla collaborazione con Monteco-Cogeir e con i due Istituti Comprensivi e con l’Istituto Sacro Cuore, è stato pensato e realizzato un diario improntato alla sensibilizzazione ambientale.

Ci sarà il panda Paffuto, amico del rifiuto, che aiuterà i piccoli cittadini del domani a comprendere meglio l’importanza della tutela del nostro territorio. Saranno inseriti anche dei bellissimi disegni realizzati dagli stessi ragazzi e dei giochi educativi.
Un piccolo aiuto alle famiglie, non solo economico ma soprattutto etico, per elevare e sottolineare uno dei principi più importanti: l’amore e la tutela per la propria terra.
Il Diario sarà distribuito all’inizio del nuovo anno scolastico.
Ceglie è Bella, sei Tu che fai la Differenza!

 

Presentati i corsi per disoccupati della Regione Puglia “Mi informo e Lavoro”. Il Video Servizio

Presentazione Mi Informo e Lavoro
Presentazione Mi Informo e Lavoro

Sono stati presentati ieri pomeriggio nella sala conferenze della Med Cooking School a Ceglie Messapica i corsi per disoccupati a cura della Regione Puglia.

Ieri pomeriggio, in una gremitissima Sala Conferenze della Med Cooking School sono stati presentati i corsi per disoccupati a cura della Regione Puglia. La Med ormai sede affermata di corsi di cucina  ALMA è quindi diventata anche sede in cui il Comune, in qualità di Ente formatore, potrà svolgere attività formative finanziate da fondi europei destinati a giovani disoccupati.

Obiettivo dei corsi è quello di formare soggetti che possano, grazie alla frequentazione degli stessi, aggiornare ed incrementare il proprio profilo curriculare, grazie ad una certificazione regionale rilasciata alla fine del corso, al fine di collocarsi più facilmente nel mercato del lavoro.

Destinatari di questi corsi sono tutti i maggiorenni residenti nei comuni della Regione Puglia che sono disoccupati. Per presentare la domanda di partecipazione ai corsi ci sarà tempo fino al 30 settembre, saranno prese in considerazione le prime 300 domande tra quelle pervenute.

I Particolari nel Video Servizio

Popolari Oggi

comune Ceglie Messapica

Ceglie Messapica, si cerca un ausiliario del traffico in vista dell’avvio dei parcheggi a...

Si cerca un ausiliario del traffico per la gestione dei parcheggi a pagamento, le domane devono essere presentate entro il prossimo 23 settembre 2018. Il...
Lega - Salvini Premier Ceglie Messapica

Ceglie Messapica, in consiglio comunale nasce il gruppo Lega – Salvini Premier

Ceglie Messapica, in consiglio comunale nasce il gruppo della Lega - Salvini Premier, ad aderire i consiglieri Domenico Convertino e Pasquale Santoro. Nel coordinamento...
Sequestro Stalla Carabinieri Forestali Ceglie Messapica

Realizzava stalla con autorizzazione scaduta: denunciata giovane imprenditrice

Intervento dei militari della stazione Carabinieri Forestali di Ceglie Messapica in un cantiere edile di un’azienda di zootecnica di Oria. Intervento dei militari della stazione...
Presentazione Mi Informo e Lavoro

Presentati i corsi per disoccupati della Regione Puglia “Mi informo e Lavoro”. Il Video...

Sono stati presentati ieri pomeriggio nella sala conferenze della Med Cooking School a Ceglie Messapica i corsi per disoccupati a cura della Regione Puglia. Ieri...
Pepe Tacchi & Biberon

PepeTacchi&biberon, su FB un blog di una mamma per le mamme

Non un blog classico, ma una versione 2.0 sulla piattaforma social più usata del momento con consigli su come destreggiarsi nella vita quotidiana tra...