25 C
Ceglie Messapica, IT
domenica 20 maggio 2018
Home Blog

Doppio assalto nella notte a Ceglie Messapica, prima il distributore e poi il bancomat

Assalto Bancomat Banca Popolare Pugliese Ceglie Messapica
Assalto Bancomat Banca Popolare Pugliese Ceglie Messapica

Notte intensa di atti criminosi nella Città della Gastronomia, i malviventi hanno assaltato prima un distributore di carburanti e successivamente il bancomat della Banca Popolare Pugliese.

La città di Ceglie Messapica presa d’assalto nella notte dai malviventi, sono state assaltate dapprima il distributore ENI sulla provinciale che collega la Città della Gastronomia a Francavilla Fontana ed il bancomat della filiale della Banca Popolare Pugliese di via San Rocco.

I ladri hanno preso d’assaltato al distributore Eni la macchinetta dove si inseriscono le banconote, portandola via, mentre in banca è stato preso di mira il bancomat posto all’ingresso della struttura. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della locale stazione e le guardie giurate della Cosmopol, al vaglio degli inquirenti le telecamere di sorveglianza delle due strutture assaltate nella notte.

La visione delle immagini potrà chiarire la dinamica e molto probabilmente i volti degli assaltatori che hanno agito la notte scorsa nella Città della Gastronomia.

Cegliese muore in ospedale dopo trapianto di fegato e pancreas: sei medici indagati

Pronto Soccorso ospedale Cisanello
Pronto Soccorso ospedale Cisanello

Sarà un’inchiesta a stabilire cosa sia successo, se si sia trattato di una tragica fatalità o meno. La Procura toscana ha aperto un fascicolo ipotizzando l’omicidio colposo nei confronti di sei medici.

Sperava nel trapianto di fegato e pancreas per tornare a vivere e credeva in quel viaggio diventato della speranza sino a Pisa. E’ morto lì, in ospedale, al Cisanello. Era originario di Ceglie Messapica, aveva 49 anni. Sarà un’inchiesta a stabilire cosa sia successo, se si sia trattato di una tragica fatalità o meno. La Procura toscana ha aperto un fascicolo ipotizzando l’omicidio colposo nei confronti di sei medici.

Il brindisino è deceduto nella notte tra il 9 e il 10 maggio scorsi. Per quale motivo? La domanda è stata rivolta dalla moglie, sotto forma di esposto, alla magistratura di Pisa, competente per territorio. Ieri mattina il pubblico ministero titolare del fascicolo, Giovanni Porpora, ha disposto l’autopsia e ha affidato l’incarico al medico legale Luciana Sonnellini e al professor Paolo Fabbrucci.

I due professionisti dovranno rispondere a una serie di quesiti necessari per accertare le cause del decesso e valutare le condotte seguite dai medici, avvisati con notifica delle informazioni di garanzia, in modo da esercitare il diritto di difesa e partecipare all’esame autoptico. E’ stata già disposta, nell’immediatezza dei fatti, l’acquisizione della cartella clinica del paziente. I sei chirurghi sono assistiti dagli avvocati Patrizio Pugliese e Boggi di Massa. Tra i medici legali di parte è stato nominato il professor Marco Di Paolo.

Il brindisino era stato sottoposto a un doppio trapianto nelle settimane scorse: fegato e pancreas. A Pisa era stata data la disponibilità dopo una serie di esami. Il paziente, quindi, è stato ricoverato in ospedale e sottoposto ad altri accertamenti, previsti dal protocollo in casi analoghi. L’intervento ha richiesto diverse ore, tenuto conto della complessità. La moglie e la famiglia confidavano in un esito positivo. Che non c’è stato. La direzione sanitaria, dal canto suo, avrebbe avviato un’indagine interna, come avviene nei casi in cui c’è un esposto conseguente a un decesso avvenuto in ospedale.

Il NBC Futsal Ceglie conquista la vetta della classifica

calcioa
calcioa

Le ragazze della NBC Futsal Ceglie si apprestano a chiudere un girone di ritorno che fino ad oggi definire strepitoso è forse poco. Sono la sorpresa perché tra tutte le squadre presenti sono da considerarsi sicuramente le più inesperte.

Di Mariagrazia Bruno.

Possiamo considerarle la vera sorpresa del campionato Uisp di Calcio a 5; le ragazze della NBC Futsal Ceglie si apprestano a chiudere un girone di ritorno che fino ad oggi definire strepitoso è forse poco. Sono la sorpresa perché tra tutte le squadre presenti sono da considerarsi sicuramente le più inesperte. Attenzione, lo sono perché non sono giocatrici di calcio a 5 professioniste ma, da un anno, scendono ogni settimana in campo accomunate da una grandissima passione. Alcune di loro per allenarsi e giocare le partite di campionato sono costrette a giostrarsi tra libri e lavoro; c’è chi ancora studia, chi è un’ impiegata o chi magari è in attesa di capire quello che ne sarà della propria vita, ma indossati i calzoncini e le scarpette è facile, correndo dietro ad un pallone, dimenticarsi del tempo sottratto alla propria famiglia, ai propri compagni e amici o al proprio lavoro. Non è stato facile neanche perché spesso si incontrano, in alcuni campi particolarmente “caldi”, tifosi non proprio gentili che ti apostrofano con commenti che lasciano il tempo che trovano.

Hanno avuto ragione però, perché i risultati parlano, ma ha avuto ragione soprattutto Piero Elia, il presidente della società, quando le ha riunite sul campo e ha affidato a Maurizio Miola il compito di traghettarle verso la vittoria del campionato mai dimenticando che, come in qualsiasi altro sport, al di là delle vittorie avrebbe contato di più essere gruppo dentro e fuori dal campo.

Il campionato è ormai agli sgoccioli perché alla fine mancano solamente due partite, contro il Crispiano e il Villa Castelli, ma dal 19 aprile la marcia delle ragazze gialloblù non ha subito sussulti. Il primo avversario a soccombere alla grinta delle ragazze di miater Miola è stato il Cisternino che si è arreso con il risultato di 7-1; in goal sono andate Noemi d’Amico, Marisa Bellanova, Grazia Ricci, Vanessa Farinola e Francesca Ruggieri che di goal ne ha segnati ben 3. Dopo il Cisternino, è toccato al Taranto piegarsi al ciclone gialloblù (1-2) dove in goal sono andate Francesca Ruggieri e Noemi D’Amico; a Lucia Francesca Amico invece va il merito di aver salvato con un fantastico salvataggio il possibile goal del pareggio tarantino. L’11 maggio a Castellaneta invece la doppietta di Francesca Ruggieri e i goal di Noemi D’Amico e di Patrizia Iurlaro hanno fatto si che anche la squadra tarantina cedesse il passo al Ceglie (3-4).

Ma la partita della verità si è invece giocata giovedì 17 maggio sul terreno amico. Lo Statte, primo in classifica, è stato fermato magistralmente da un goal di Noemi D’amico. Una partita che è valsa il campionato intero perché prima dello scontro diretto tre erano i punti che dividevano le due formazioni. Vincere era importante perché avrebbe significato per le ragazze conquistare la prima posizione della classifica e la vittoria non si è fatta attendere. Prima del fischio d’inizio mister Miola, così come Tony D’Amato nel celebre discorso ai suoi nel film  “Ogni maledetta domenica”, ha radunato le ragazze intorno a sé e ha dedicato loro due parole: “Questa sera sappiamo che è una partita importante e che dobbiamo vincere, ma comunque vada per me è già un successo aver raggiunto con voi le prime posizioni in classifica. Stasera se vinciamo dobbiamo vincere con eleganza e se perderemo lo faremo con onore”.

Sicuramente- sostiene il capitano Bellanova– queste parole sono state importantissime per noi perché ci hanno caricato e abbiamo affrontato la partita con il giusto spirito. Lo Statte, così come anche lo è stato il Taranto, è una delle squadre più forti del campionato e per noi batterlo ha significato molto; vogliamo vincere il campionato e adesso grazie a questa vittoria vediamo questo sogno più vicino”.

Mancano due partite, in una delle due lo Statte affettuerà il turno di riposo mentre la NBC avrà due partite a disposizione per mettere al sicuro il primato in classifica e per alzare la coppa da vincitrice. Adesso è solo questione di calcoli e probabilità di vittorie di una o dell’altra, ma la matematica in questo momento sispuo accantonare perchè comunque sarà il campo a svelare chi avrà la meglio. Certo il sogno di queste ragazze ad oggi sembra davvero non essere più così lontano ma lo spirito con cui queste atlete si sono unite e affrontano il campionato è una delle più grandi vittorie che uno sport di squadra possa prevedere. Cena fatta di panino e birra a fine partita compresa.

La più lunga maratona su bici statica a Ceglie Messapica per il GWR

Guinness World Records Ceglie Messapica
Guinness World Records Ceglie Messapica

La prova sarà effettuata da Leonardo Saponaro, atleta noto nel panorama ciclistico pugliese per via della sua carriera sfociata nel semiprofessionismo e per le diverse iniziative ideate e realizzate su questa disciplina anche a scopo benefico.

Piazza S. Antonio, dal 1 al 14 Luglio 2018. La prova già ufficiale per la Guinness World Record sarà l’unico tentativo mondiale del 2018 e consiste nel pedalare su una bici statica per 24 ore al giorno accumulando, come da regolamento, 5 minuti di riposo (cumulabili) ogni ora di pedalata da gestire in base alle esigenze fisiche/fisiologiche.
Il record mondiale attuale è di 268h32’44” ed è stato realizzato nel 2012 da Jamie McDonald.

La prova sarà effettuata da Leonardo Saponaro, atleta noto nel panorama ciclistico pugliese per via della sua carriera sfociata nel semiprofessionismo e per le diverse iniziative ideate e realizzate su questa disciplina anche a scopo benefico. L’evento, trasmesso in streaming 24/24h, è organizzato da WIFIMULTIMEDIA, di Cosimo Vitale e sarà contornato da una serie di iniziative a cura anchedalle associazioni locali.

Leonardo Saponaro, classe 1992, ha disputato una miriade di gare di diversa rilevanza, è stato convocato due volte consecutive ai campionati italiani con la maglia grottagliese del CCJ Brittannico e ha ottenuto diversi riconoscimenti per essersi distinto durante le competizioni e fuori per l’impegno profuso in altri ambiti. Ha effettuato nel 2015 un Giro dell’Italia in solitaria (2500km/10gg) e nel 2016 ha ideato e realizzato il “Giro di Puglia in 24h” (un evento sportivo abbinato ad una serie di eventi benefici da lui stesso promossi) un percorso di 600km concluso in 22h. In quest’ultima occasione è nata la collaborazione con WIFIMULTIMEDIA.

Auto si ribalta sulla Ceglie-Cisternino, un uomo finisce in ospedale

IMG WA
IMG WA

Un cinquantenne di Martina Franca alla guida di una BMW X3, intorno alle 17:30 è uscito fuori strada sulla provinciale 16 che collega Ceglie Messapica a Cisternino, a circa 3 km dal centro abitato.

L’uomo, che asserisce di aver perso il controllo della propria auto a causa di una svolta improvvisa di un’altra vettura,

IMG WA
IMG WA

è stato trasportato al Perrino di Brindisi dal personale del 118 giunto sul luogo del sinistro.

La dinamica dell’incidente però è al vaglio della polizia locale, coordinata dal tenente Bellanova, che si è recata prontamente sul posto.

La Città di Ceglie Messapica sarà premiata per la sua gastronomia: premio “Città degli Antichi Sapori”

Med Cooking School
Med Cooking School

Ceglie Messapica sarà premiata come “Città degli Antichi Sapori”, il premio sarà consegnato al sindaco Luigi Caroli dall’organizzazione ASEL.

Il premio viene assegnato dalla commissione dall’Osservatorio Consumo di Qualità, questo riconoscimento ogni anno viene conferito a tutte le amministrazioni comunali che si sono distinte nella promozione delle tradizioni enogastronomiche locali di Qualità e degli antichi sapori regionali e del patrimonio gastronomico, culturale e sociale della città nell’interesse dei cittadini consumatori.

La cerimonia del Quality Award “Premio Antichi Sapori” e “Premio Consumo di Qualità”, si svolgerà il prossimo 30 maggio 2018, presso la Sala Consiliare della provincia di Matera.

Un riconoscimento importante che arriva nella Città della Gastronomia alla vigilia di una nuova stagione turistica dove sarà protagonista una nuova edizione del Ceglie Food Festival.

Ceglie Messapica: Festa dei Musei, territorio “iperconnesso” del S.A.C. La Via Traiana mostra le sue perle

Nel Castello Ducale di Ceglie
Nel Castello Ducale di Ceglie

Nell’ambito del S.A.C. “La Via Traiana”, visite guidate e laboratori esperienziali gratuiti in esclusiva a Brindisi, Carovigno e Ceglie Messapica, per scoprire la lavorazione del bronzo, le fortificazioni, il mondo delle favole e l’arte culinaria pugliese.

Torna a maggio la festa che celebra il patrimonio culturale italiano. Sabato 19 e domenica 20 maggio è la terza edizione della Festa dei Musei, grande evento nazionale organizzato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. In questa occasione il progetto S.A.C. La Via Traiana, in collaborazione con i Comuni e i Musei facenti parte della rete, partecipa al ricco calendario di eventi, garantendo visite guidate e laboratori esperienziali in esclusiva.

Gli appuntamenti, che si susseguono tra Brindisi, Carovigno e Ceglie Messapica, sono perfettamente in linea con l’obiettivo di valorizzazione e fruizione dei beni. In continuità con il tema proposto da ICOM per la Giornata internazionale dei Musei del 18 maggio, la Direzione generale Musei ha deciso di incentrare questa edizione sul tema “Musei iperconnessi: nuovi approcci, nuovi pubblici”. La proposta è quella di riflettere sul ruolo dei musei come collettori e diffusori di nuovi linguaggi e di nuove opportunità di conoscenza e interazione reciproca con la comunità di riferimento.

È questa l’occasione per celebrare il ritorno al Museo Archeologico F. Ribezzo di Brindisi della statua bronzea del Principe Ellenistico, in mostra a Trieste dal 17 dicembre 2017 al 1° maggio 2018. L’appuntamento straordinario è per domenica 20 maggio alle ore 17.00 con un laboratorio dedicato proprio alla lavorazione del bronzo. Ancora a Brindisi con “Le fortificazioni in un click” sia sabato che domenica, alle ore 10.30, per scoprire la città da un nuovo punto di vista.
Nei castelli di Carovigno alle ore 10.30 e Ceglie Messapica alle ore 17.30 ci attende un lungo weekend all’insegna del mondo delle favole e dell’arte culinaria, con l’avvincente gioco a squadre di Master Ceglie e la Contessa Elisabetta Dentice di Frasso.

Tutte le attività sono completamente gratuite, ma con prenotazione obbligatoria allo 0744 422848
(dal lunedì alla domenica 9-18) o scrivendo all’indirizzo mail info@laviatraiana.it.

COMUNICATO STAMPA

Ceglie Messapica: nasconde la cocaina nel portagioielli, arrestata.

carabinieri rapina
carabinieri rapina

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, F.T, 38enne del luogo.

I militari, nel corso della perquisizione domiciliare, espletata nell’abitazione in uso alla stessa, in contrada Tratturo Moretto, hanno rinvenuto, nella camera da letto, su di un mobile all’interno di un portagioie un ovetto in plastica di colore giallo contenente due cipolline termosaldate ad una estremità di stupefacente del tipo cocaina, nonché un involucro trasparente con all’interno altri 6 involucri termosaldati di stupefacente dello stesso tipo, per un peso complessivo di 4 grammi.

La perquisizione è stata estesa al veicolo utilizzato dalla donna, dove nella borsa collocata su un sedile, i Carabinieri hanno rinvenuto la somma contante di 350 € in banconote di vario taglio, ritenuta provento di attività illecita, il tutto è stato sottoposto a sequestro. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, dopo le formalità di rito, F.T è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Libriamo Off ospita Paoletta Maizza

IMG
IMG

Stasera, giovedì 17 maggio, alle ore 19:00, presso la libreria “Pensiero Bambino”, Paoletta Maizza ci racconterà la storia di Giulietta e Jean nel romanzo “Con la pioggia d’Autunno” (Lettere Animate).

Un viaggio, due mondi che si incontrano. Giulietta, giovane e arrabbiata con la vita, Jean uomo solitario e schivo. La Puglia, la pioggia, la famiglia, il passato e il presente che si incrociano in un puzzle di coincidenze che porteranno solo a un punto, all’amore. A dispetto di ogni cosa, persino degli ostacoli del cuore e delle scelte obbligate, Giulietta e Jean si diranno mai “ti amo”? Capiranno che la vita è fatta di sorprese e di rinascita? Un romanzo che è allo stesso tempo leggero e denso di spunti di riflessione sull’amore, sull’amicizia, sulle relazioni tra genitori e figli.

Prima di diventare un’autrice, Paoletta Maizza è stata un’artista e una pittrice, una commessa, una sorta di maestra per il doposcuola e di laboratori d’arte per bambini. Si è cimentata nella scrittura già da ragazza, ma dopo diversi anni ha pubblicato Always, love forever, Forever…for in love, Una come te. Vive in Puglia, a Ceglie Messapica, con suo marito e i sue due bambini.

L’evento è inserito nel calendario “Espressioni di Primavera” del Comune di Ceglie Messapica.

Comunicato stampa- Gioia Associazione

Sabato al Teatro Comunale il Festival Nazionale dei Cori Unitre.

IMG WA
IMG WA

Di Mariagrazia Bruno

Sabato 19 Maggio, a partire dalle ore 18:00 presso il Teatro Comunale si svolgerà la prima Rassegna dei Cori Unitre della Puglia. Un Festival Nazionale che quindi coinvolgerà numerosi cori dell’Unitre pugliesi, provenienti da Andria, Bisceglie, Casamassima, Nardò, Ostuni, Trepuzzi e San Vito dei Normanni. Daranno il via alla manifestazione i saluti da parte del Sindaco Caroli, dell’Assessore Laveneziana, di Maria Rosaria Inversi, Consigliere Unitre Nazionale e di Pietro Maggiore, presidente dell’Unitre di Ceglie Messapica.

Innanzitutto voglio ringraziare di cuore sia i Cantori che i musicisti- afferma Pietro Maggiore. Il Canto corale – continua– favorisce la socializzazione ed esalta la tensione dell’animo nel perseguimento del bello che, inteso come esperienza estetica ed etica, indissolubilmente unite , costituisce uno degli obiettivi primari dell’azione educativa e formativa dell’Unitre. È nella consapevolezza di questi valori che l’Unitre di Céglie Messapica, nell’ambito del Festival Nazionale dei Cori Unitre, ha accettato ,su proposta del Presidente Nazionale dell’Unitre, di organizzare la prima Rassegna dei Cori Unitre di Puglia”.

A partecipare al Festival ci sarà ovviamente anche il Coro Unitre di Ceglie Messapica sapientemente diretto dalla Maestra Valentina Carriero, laureata in discipline della musica presso l’Alma Mater Studiorium-Università di Bologna.
“Sono ormai quattro anni che faccio parte dell’Unitre di Ceglie ed in particolare del coro che è un gruppo di associati uniti dalla passione per il canto e la musica – dichiara la Carriero. Possiamo definirlo un coro di simpatici “dilettanti allo sbaraglio” che provo a mettere insieme nel migliore dei modi e non mancano certo impegno ed entusiasmo da parte di tutti. Questo ci da la carica per affrontare, pur con molte imperfezioni, con spensieratezza ogni nostra esibizione. Il nostro obiettivo principale è quello di divertirci e divertire il nostro pubblico”.
“La Rassegna dei Cori delle Unitre pugliesi, che si svolge all’interno di quella nazionale, sarà un evento molto importante per tutti, in particolare per il coro perchè avremo la possibilità di conoscere e confrontarci con le altre realtà associative pugliesi. Stiamo provando con molto impegno – conclude la direttrice del coro– ma, a parte l’esibizione che sarà sicuramente emozionante, sarà bello partecipare ed assistere ad un evento musicale di tale importanza”.

Interverranno durante la serata,presentata da Mariella D’Urso, gli “Ensamble musicale dei Portatori di Gioia” (casa per la vita Don Andrea Gallo- Se Puede coop. Sociale) diretti da Mafalda Pistillo.

Popolari Oggi

Pronto Soccorso ospedale Cisanello

Cegliese muore in ospedale dopo trapianto di fegato e pancreas: sei medici indagati

Sarà un’inchiesta a stabilire cosa sia successo, se si sia trattato di una tragica fatalità o meno. La Procura toscana ha aperto un fascicolo...
IMG WA

Auto si ribalta sulla Ceglie-Cisternino, un uomo finisce in ospedale

Un cinquantenne di Martina Franca alla guida di una BMW X3, intorno alle 17:30 è uscito fuori strada sulla provinciale 16 che collega Ceglie...
Assalto Bancomat Banca Popolare Pugliese Ceglie Messapica

Doppio assalto nella notte a Ceglie Messapica, prima il distributore e poi il bancomat

Notte intensa di atti criminosi nella Città della Gastronomia, i malviventi hanno assaltato prima un distributore di carburanti e successivamente il bancomat della Banca...
Med Cooking School

La Città di Ceglie Messapica sarà premiata per la sua gastronomia: premio “Città degli...

Ceglie Messapica sarà premiata come “Città degli Antichi Sapori”, il premio sarà consegnato al sindaco Luigi Caroli dall'organizzazione ASEL. Il premio viene assegnato dalla commissione...
calcioa

Il NBC Futsal Ceglie conquista la vetta della classifica

Le ragazze della NBC Futsal Ceglie si apprestano a chiudere un girone di ritorno che fino ad oggi definire strepitoso è forse poco. Sono...
Ceglie Messapica, IT
poche nuvole
25 ° C
28 °
22 °
47 %
4.1kmh
20 %
dom
26 °
lun
24 °
mar
26 °
mer
23 °
gio
22 °