7.7 C
Ceglie Messapica
domenica 20 Gennaio 2019
Home Blog

Nuova PetrolMenga Ceglie, torna Damiano Faggiano. Qui l’Intervista

La Nuova PetrolMenga Ceglie 2001 comunica ufficialmente di aver tesserato l’atleta classe 1975 Damiano Faggiano.

Il Video Servizio

Con grandissima soddisfazione generale la Società gialloblu annuncia il ritorno sul parquet del giocatore cegliese più vincente ed iconico della storia cestistica di Ceglie Messapica.

Colui che può vantare nel suo curriculum vitae un Campionato di Serie A1 con la storica JuveCaserta e una carriera che conta esperienze sui campi più importanti di mezza Italia tra i quali spiccano Ragusa, Imola, Pozzuoli, Napoli, Sassari, Castelmaggiore ecc.  oltre la memorabile parentesi con la Nazionale Cadetti con la quale ha vinto il Campionato Europeo.

Una carriera lunga ed invidiabile che ha preceduto il ritorno nella sua Ceglie durante le ultime stagioni vissute con la casacca della sua città natale in veste di Capitano con la quale ha conquistato l’emozionante promozione in Serie C Silver nella finalissima contro Corato.

Al termine della stagione 2016-2017 l’annuncio nella commozione generale dell’intero movimento gialloblu del suo ritiro dal basket giocato in seguito all’eliminazione al primo turno di play-off di Serie C Silver contro il Mola New Basket 2012; nel cuore di tutti i tifosi vi era tuttavia la speranza che tutto ciò fosse solo un “Arrivederci”.

Oggi, 19 gennaio 2019, l’evergreen 43enne Damiano Faggiano ritorna ufficialmente a mettersi in gioco come solo lui sa fare con però un ruolo diverso rispetto al passato: quello di aiutare a migliorare un gruppo giovane con la sua esperienza ed il suo pragmatismo.

Ceglie Messapica: 50enne del luogo arrestato per furto di energia elettrica.

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto per furto aggravato continuato di energia elettrica un 50enne del luogo. L’attività accertativa è avvenuta all’interno dell’abitazione di proprietà dell’uomo.

L’ispezione è stata effettuata con l’ausilio del personale tecnico della società erogatrice il servizio elettrico. Nel corso delle verifiche, è emerso che era stato effettuato un by-pass creato al fine di allacciare l’impianto elettrico dell’abitazione alla rete pubblica, eludendo il contatore. Il computo orientativo riguardo al danno economico è dell’ordine di 10.000€.

L’arrestato dopo l’espletamento delle formalità di rito è stato rimesso in libertà come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Comunicazione dell’Amministrazione Comunale di Ceglie Messapica inviata al Conservatorio Tito Schipa.

La sede del Conservatorio di Ceglie Messapica
La sede del Conservatorio di Ceglie Messapica

La Giunta Comunale di Ceglie Messapica ha deliberato in data 17/01/2019 la concessione del Patrocinio e l’utilizzo del Teatro Comunale per l’evento inaugurale dell’Anno Accademico del Conservatorio “Tito Schipa” che si terrà venerdì 15 febbraio 2019.

Si ringraziano, pertanto, il Presidente, il Direttore e l’intero Consiglio di Amministrazione del Conservatorio per aver voluto programmare, anche nella città di Ceglie Messapica, l’evento inaugurale del nuovo Anno Accademico, venendo incontro alle richieste informali effettuate sin dal precedente Anno Accademico dall’Assessore ai Rapporti con il Conservatorio e dal Sindaco a nome dell’Amministrazione Comunale cegliese.

Si coglie l’occasione per rinnovare, come già avvenuto nella fase di redazione dei diversi cartelloni degli eventi nel 2018, alcune richieste di concerti ed iniziative da tenersi nel territorio della città di Ceglie Messapica nell’anno 2019, quali ad esempio :
– la realizzazione della rassegna “I Concerti del Conservatorio” (iniziativa che riscuote molto successo nella città di Lecce);
– la realizzazione di concerti o eventi in occasione del periodo della Quaresima o Settimana Santa;
– la di concerti o eventi in occasione della Settimana nazionale della Musica (periodo maggio);
– la realizzazione dell’ormai tradizionale Oped Day del Conservatorio nel mese di maggio presso la sede cegliese;
– la realizzazione di concerti o eventi musicali in occasione della Festa della musica il 21 giugno 2019;
– la riproposizione dell’Oped Day del Conservatorio nel periodo estivo, con esibizioni all’aperto in diverse piazzette (o luoghi simbolici) del centro storico di Ceglie Messapica adibite a naturale palcoscenico;
– la realizzazione di concerti o eventi musicali aperti al pubblico in occasione di Master Class programmate nella sede cegliese del Conservatorio, come già avvenuto nell’autunno 2018;
– la realizzazione di concerti o eventi musicali in occasione della Festa di Santa Cecilia, protettrice della musica;
– la realizzazione di concerti o eventi musicali in occasione del periodo primaverile (marzo – maggio 2019);
– la realizzazione di concerti o eventi musicali in occasione del periodo estivo (giugno – settembre 2019);
– la realizzazione di concerti o eventi musicali in occasione del periodo autunnale (ottobre – novembre 2019);
– la realizzazione di concerti o eventi musicali in occasione delle festività natalizie (periodo dicembre 2019 – gennaio 2020);

Per tali iniziative l’Amministrazione Comunale intende : mettere a disposizioni i luoghi più rappresentativi della città (Castello Ducale, Museo MAAC, Teatro Comunale, ex Convento San Domenico, Auditorium, piazze e vicoli del Centro Storico, Grotte di Montevicoli, parchi e giardini pubblici, ecc.); chiedere la disponibilità delle autorità competenti per l’utilizzo di chiese o strutture religiose; concedere il Patrocinio dell’ente; concedere eventuale sostegno economico nel limite delle disponibilità di bilancio.

Inoltre si chiede la disponibilità, nel corso dell’anno, della presenza di alcuni allievi per serate o rassegne culturali (da programmare precedentemente in accordo tra Comune e Conservatorio).

Questa Amministrazione Comunale, infine, auspica che si porti a compimento la proposta di Protocollo d’intesa a tre (già deliberata dalla Fondazione “Grassi”), tra Conservatorio di Musica “Tito Schipa”, Fondazione “Paolo Grassi” di Martina Franca (organizzatore dello storico Festival della Valle d’Itria) e Comune di Ceglie Messapica, che regalerebbe al territorio pugliese e non solo un sodalizio di alto profilo artistico e culturale, qualificherebbe ancor di più l’offerta culturale e musicale con positivi scambi tra Conservatorio e Fondazione e migliorerebbe le opportunità formative e culturali per tutti i cittadini.

Apprezzando il lavoro svolto fin ora, in attesa di un positivo riscontro per le iniziative che si intenderanno intraprendere per il 2019, salutiamo cordialmente.

Comunicato Stampa Amministrazione di Ceglie Messapica

Scontro fra tre auto sulla provinciale: quattro persone in ospedale

E’ di quattro feriti e tre veicoli gravemente danneggiati il bilancio dell’incidente verificatosi intorno alle 16.30 di oggi, giovedì 17 gennaio, sulla strada provinciale che collega Ceglie Messapica a Francavilla Fontana.

Al momento non si conoscono le condizioni dei feriti ma non dovrebbero essere preoccupanti.

Le auto coinvolte sono una Renault Megane su cui c’erano una 48enne e il figlio 19enne, una Fiat Ide con a bordo un 55enne e un Fiat Doblò con a bordo un 53enne, entrambi di Ceglie. Lo scontro è avvenuto all’altezza di contrada Votano Rosso.

Sul posto per i rilievi del caso si sono recati gli agenti della Polizia locale di Ceglie Messapica, coordinati dal comandante Cataldo Bellanova.

Tutti i feriti sono stati portati in ospedale da ambulanze del 118.

Ceglie Messapica, i NAS sospendono l’attività di somministrazione di un ristorante pizzeria

L’ordinanza è stata emessa a seguito di ispezione congiunta delegata dall’Autorità Giudiziaria ed espletata dai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Taranto, dal personale del dipartimento di prevenzione dell’A.S.L. di Brindisi e dell’Ufficio Tecnico comunale, che ha accertato l’uso improprio dell’area soppalcata.

In Ceglie Messapica il dirigente dell’area pianificazione del territorio del comune, ha ordinato al titolare di un ristorante-pizzeria del luogo l’immediata inibizione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande esercitata su un soppalco sito all’interno del locale, nonché la rimozione della bocca di espulsione fumi realizzata in contrasto con il regolamento edilizio comunale.

L’ordinanza è stata emessa a seguito di ispezione congiunta delegata dall’Autorità Giudiziaria ed espletata dai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Taranto, dal personale del dipartimento di prevenzione dell’A.S.L. di Brindisi e dell’Ufficio Tecnico comunale, che ha accertato l’uso improprio dell’area soppalcata. Tale superficie era stata utilizzata impropriamente per la somministrazione di alimenti e bevande anziché come vano deposito (previsto originariamente in planimetria).

Per le medesime criticità il dirigente del SIAN (Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione) di Brindisi ha emesso provvedimento con il quale ha ordinato il ripristino dello stato dei luoghi così come riportato nella planimetria originaria presentata in sede di autorizzazione sanitaria. Il valore della struttura ammonta a 100.000€.

Atletica: domenica la 5 edizione del “Corri a Ceglie”

Domenica 20 gennaio, con partenza alle 9.30 da via San Rocco, si svolgerà la quinta edizione della gara podistica “Corri a Ceglie”.

Ritorna, dopo il grande successo della passata edizione la gara podistica sulla distanza di 10 km- 1^ Tappa del Trofeo sulle Vie di Brento 2019. La 5°edizione del “Corri a Ceglie”si svolgerà nel centro cittadino di Ceglie Messapica con partenza e arrivo fissati in Via San Rocco.
Alla gara possono partecipare tutti gli atleti tesserati FIDAL delle categorie maschili e femminili (Allievi, Juniores, Promesse,Seniores e Senior Master), tutti gli atleti tesserati RunCard FIDAL che abbiano un tesserino in corso di validità e con allegato certificato medico per attività agonistica e i tesserati per gli EPS sez. Atletica in possesso della Runcard EPS nel rispetto della normativa sanitaria.
Le iscrizioni dovranno essere effettuate entro e non oltre le ore 24:00 di giovedì 17 gennaio 2019 e saranno interamente gestite attraverso il portale http://www.cronogare.it/.
Tutte le informazioni relative aalla gara e il video con i momenti salienti della passata edizione sono disponibili sulla pagina FB dell’evento ( https://www.facebook.com/events/286255665361869/)

In visita a Ceglie il Presidente Christos Collocas e della Segretaria Generale Panagiota Jiulia Karadima della Sezione Greca dell’AEDE

Ieri la Visita del Presidente Christos Collocas e della Segretaria Generale Panagiota Jiulia Karadima della Sezione Greca dell’AEDE al Comune di Ceglie Messapica.

Ieri, al Comune di Ceglie Messapica, il Sindaco Luigi Caroli e l’Assessore alla Cultura e Associazionismo Antonello Laveneziana, hanno accolto il Presidente Christos Collocas e la Segretaria Generale Panagiota Jiulia Karadima della Sezione Greca dell’AEDE (Associazione Europea degli Insegnanti).

I rappresentanti greci, accompagnati dal Preside Silvano Marseglia, Presidente Europeo AEDE, hanno dato il via ad un confronto, con le autorità locali, che si è soffermato sui valori fondativi dell’Europa nata da radici greche, romane e cristiane.

La visita di Christos Collocas e della signora Panagiota Jiulia Karadima– spiega Marseglia- ha avuto una finalità importante. Abbiamo insieme parlato delle attività dell’AEDE in Grecia e stabilito le argomentazioni da trattare nella prossima riunione del Consiglio Europeo“.

Davide Epicoco: con “Ricordami chi sono” ricomincio da me. Qui la Video Intervista

Il giovane talento cegliese chiude, con “Ricordami chi sono”, il suo inedito, un anno da incorniciare. Per lui nel 2018 anche la stesura di due brani importanti, tra cui uno già disco d’oro, e l’opening act del tour di Irama.

Il 2018 difficilmente sarà un anno che potrà dimenticare. In quest’anno che è appena trascorso Davide Epicoco, in arte Epicoco, ha partecipato alla stesura di due testi, uno per Benji e Fede e uno per Irama (Universale e Bella e rovinata, ndr), ha aperto la prima parte del tour indoor di Irama e ha scritto e inciso un inedito dal titolo “Ricordami chi sono“.

Con “Ricordami chi sono”, Epicoco riparte da se stesso. Come lo stesso Davide ammette, è una canzone scritta in un momento difficile a livello sentimentale quando si è sentito lasciato solo e poco capito dalla persona che invece avrebbe dovuto essere e dare solo certezza. Una canzone da cui ripartire e grazie alla quale è possibile lasciarsi tutti gli errori alle spalle.

La video intervista a cura di Flavio Cellie.

 

La PetrolMenga Ceglie batte la capolista Lecce: notte magica al Pala 2006

La super sfida valida per la 13° giornata del campionato di Serie C Gold è stata accolta con grandissimo entusiasmo da un Palasport 2006 letteralmente strapieno.

In molti l’hanno definita la partita perfetta, la partita che ha lanciato un altro importante segnale al campionato, la partita che tuttavia sancisce ad oggi un solo e gran verdetto: la Nuova PetrolMenga Ceglie 2001 è vivissima, pericolosa e quando gioca così fa emozionare tutti, grandi e piccini.

L’hanno sicuramente capito bene da domenica sera i giocatori della Lupa Lecce, giunti a Ceglie con l’intento di proseguire la propria marcia inarrestibile in questo campionato da loro dominato in lungo ed in largo anche grazie ad un roster che conta dei veri lussi per la categoria quali Malaventura, Salamina e Mocavero (tanto per citarne qualcuno).

Dall’altra parte una delle rose fra le più giovani della categoria che, dopo una prima parte di campionato in sordina, sembra finalmente aver trovato la sua vera identità (e che carattere questi ragazzi!) grazie alla guida sapiente di un guru del basket quale coach Giovanni Putignano.

La super sfida valida per la 13° giornata del campionato di Serie C Gold è stata accolta con grandissimo entusiasmo da un Palasport 2006 letteralmente pieno in ogni ordine di posto pronto a dare la carica giusta ai propri beniamini. Un sentito ringraziamento al “Commando Ultras Ceglie 2013” e a tutto il pubblico messapico per il grandissimo supporto.

LA GARA IN BREVE: PETROLMENGA CEGLIE 73-54 PALLACANESTRO LUPA LECCE
Superfluo perdersi in inutili preamboli: la NPC del Patron Rocco Menga è entrata sul parquet per agguantare in mano fin dal primo possesso una gara alla vigilia apparentemente proibitiva basandosi solo su quella che è la classifica attuale.

Saranno rimasti delusi gli amanti delle emozioni forti delle sfide punto a punto: quella giocata dai ragazzi di coach Putignano è stata una prestazione a senso unico che li ha visti costruire meritatamente un pesantissimo vantaggio di ben 20 lunghezze su Salamina e compagni già al termine dei primi dieci minuti di gioco.

Ritmi altissimi, tanta corsa e difesa a dir poco asfissiante sono stati solo alcuni degli ingredienti di un piatto indigesto servito ad una Lupa apparsa sazia dall’interminabile filotto di vittorie. Capitan Lasorte (top scorer di serata fra i suoi con 20 punti) rappresenta solo uno dei migliori artefici di una prestazione generale superlativa dei gialloblu che ha visto i salentini provare a rientrare timidamente in partita solo negli ultimi 15 minuti di gara riducendo il gap da -20 a -11.

Un’ottima gestione del vantaggio ha concesso tuttavia alla formazione locale di poter chiudere in scioltezza la contesa fra gli applausi dell’intero impianto cegliese sul 73-54.
Per la PetrolMenga Ceglie 2 punti importantissimi che la slanciano in classifica apportando altro ossigeno vitale, positività e maggiore consapevolezza nei propri mezzi a tutto l’ambiente che si preparerà ora ad affrontare il prossimo derby contro la vicina Francavilla.

Vito Giordano
Ufficio Stampa “Nuova PetrolMenga Ceglie 2001”

Arrestato e deferito 72enne per detenzione abusiva di arma da fuoco e furto di energia elettrica

Carabinieri - Foto di repertorio
Carabinieri - Foto di repertorio

Un 72enne, già agli arresti domiciliari, è stato arrestato perché sorpreso in casa con arma clandestina nonché alterata, e cinque cartucce abusivamente detenute. Deferito anche per furto di energia elettrica.

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto in flagranza di reato T. R , 72enne del posto, per detenzione abusiva di arma clandestina alterata, munizionamento comune da sparo e furto di energia elettrica con violenza sulle cose.

L’uomo era stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, a seguito di perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di un telecomando per l’attivazione e disattivazione abusiva all’impianto di energia elettrica dalla rete pubblica, che teneva in tasca.

Nel corso dell’espletamento dell’atto di polizia giudiziaria gli sono state rinvenute cinque cartucce calibro 36 tenute nella tasca destra dei pantaloni, nonché un fucile con matricola abrasa, occultato all’interno di un’autovettura di sua proprietà parcheggiata all’interno del garage di pertinenza dell’abitazione, il tutto sottoposto a sequestro.
Nella circostanza sono stati attivati i tecnici della società erogatrice l’energia elettrica, che dopo aver distaccato l’allaccio abusivo, hanno provveduto a mettere in sicurezza l’impianto. Dai successivi accertamenti è emerso che nell’abitazione la regolare fornitura di energia elettrica era cessata dal giugno 2017.

Dopo le formalità di rito l’uomo su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, è stato associato presso la Casa Circondariale di Brindisi.

Popolari oggi