Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

La sala operativa dei vigili del fuoco risponde senza sosta a telefonate provenienti da tutta la provincia.

Sono decine i danni causati dalle fortissime raffiche di scirocco che fin dalle ore ore 8 di oggi (domenica 6 dicembre) sferzano la Puglia. I venti soffiano fino a una intensità di quasi 70 chilometri orari. Nel pomeriggio la pioggia ha complicato ulteriormente la situazione.

Alberi, cartelloni e segnali stradali faticano a restare in piedi. I cedimenti sono inevitabli. E’ il caso, ad esempio, di un albero che si è abbattuto sulla strada in contrada Montenegro, nelle campagne di Brindisi. I pompieri si sono recati sul posto con due mezzi. Altre squadre della sede centrale di Brindisi e dei distaccamenti di Ostuni e Francavilla Fontana, nel frattempo, erano alle prese con interventi analoghi.

Restando nel capoluogo, i pompieri, con un’atoscala hanno messo in sicurezza una delle palme dei grardinetti di piazza Vittorio Emanuale, piegata dalle raffiche. Nel cenro di Torchiarolo sono caduti due lampioni. Il primo, in via Gramsci , ha sfiorato un passante. Il secondo, in via Principe Amedeo, nei pressi della chiesa Madre, ha lambito un’auto in sosta. Sul posto gli uomini della Polizia Locale.

A partire dalle ore 16 numerose abitazioni nelle campagna fra Ceglie Messapica e Francavilla Fontana sono rimaste senza energia elettrica, a causa di un blackout. I tecnici di E-Distribuzione, nel pieno delle intemperie, sono al lavoro per ripristinare il servizio.