Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Grazie all’iniziativa promossa da una cittadina sarà possibile lasciare un regalo sospeso per i bambini.

Di Mariagrazia Bruno

Rossella Caroli,una cittadina di Ceglie Messapica, sulla piattaforma social più famosa in questi giorni ha lanciato l’idea del regalo sospeso. Un’iniziativa per donare ai bambini in questo periodo, non proprio facile, un sorriso.

Trovare un regalino sotto l’albero per tanti bambini, che purtroppo non potranno riceverlo per svariati motivi, sarà un sogno che diventa realtà.

-Rossella com’è nata l’iniziativa?
“L’idea nasce guardando la televisione. Parlavano del covid-19 mettendo in evidenza le varie problematiche affrontate in questo duro periodo dalle varie famiglie, con la perdita del lavoro. Dato l’arrivo del Natale in tv si parlava anche dei bambini che purtroppo non potranno ricevere regali per perché i genitori non hanno la possibilità di comprarli.

Lì per lì mi sono sentita un attimo a disagio, e non ti nascondo che mi sono venuti i lacrimoni agli occhi e senza farmene accorgere dei miei figli che si guardavo sorridenti e si chiedevano “Chissà cosa ci porterà e se Babbo Natale ci accontenterà!?”. Ho subito pensato: “Ma perché non creare qualcosa che possa donare un sorriso anche a un bambino che in questo periodo per via di questa situazione non potrà ricevere un dono?”.

La mattina seguente mi sono subito attivata e sono andata a parlare dal proprietario del negozio “il Cucciolo” che ha accolto con molto piacere questa mia proposta e mi ha detto di dargli il tempo di organizzarsi e che nel pomeriggio mi avrebbe dato conferma. Trepidante nel pomeriggio sono sono andata da lui e ci siamo attivati. Ho cercato tramite Facebook e tramite qualche gruppo whatsapp, della scuola e della Chiesa, di fare un po’ pubblicità all’iniziativa”.

Per partecipare all’iniziativa basta recarsi al Cucciolo e comprare un piccolo presente da inserire in una delle due scatole presenti, una per i maschietti e una per le femminucce.

-Fino a quando si potrà partecipare alla tua iniziativa?
“Sicuramente martedì (domani-ndr) mi recherò presso il negozio e porterò i vari doni alla Caritas che provvederà a distribuire i vari doni alle varie famiglie in modo tale che i genitori il 24 notte potranno mettere sotto l’albero il Natale il regalino e farlo trovare ai bambini il giorno 25”.