Pubblicità

Ecco le parole del sindaco Angelo Palmisano

Vi aggiorno della situazione contagi rilevati nella mattinata odierna durante l’attività di screening scolastico per gli alunni e docenti del 2^ Istituto Comprensivo.

Su 140 tamponi effettuati solo 4 studenti sono risultati positivi al test antigenico e segnalati al medico di base ed al Dipartimento per gli ulteriori accertamenti. Dai dati comunicati dal Dirigente scolastico sono 35 gli studenti della Scuola Media Vinci risultati positivi al test antigenico eseguito privatamente e 5 professori positivi al test molecolare. Dalle comunicazioni ricevute dal Dirigente Scolastico circa l’impossibilità di escludere eventuali interazioni tra le diverse classi ed i diversi Plessi, sentiti la Prefettura ed il Dipartimento di Salute della ASL, al fine di tutelare i bambini e le loro famiglie oltre che per scongiurare un eventuale aumento della diffusione dei contagi in città, ho provveduto ad emanare apposita Ordinanza Sindacale di sospensione delle attività scolastiche in presenza per i Plessi del Secondo Istituto Comprensivo.

Dopo aver provveduto alla sanificazione del palazzetto, nel pomeriggio continuerà l’attività di screening per la restante parte degli studenti e professori della Vinci. Non risulta nessun caso di positività nei restanti Plessi scolastici cittadini. Vorrei tranquillizzare le famiglie sul fatto che c’è massima attenzione, da parte di tutte le Istituzioni interessate, al monitoraggio costante della situazione e che verranno poste in essere tutte le dovute precauzioni tese al contenimento del contagio ed alla sicurezza dell’intera cittadinanza.

Siamo di fronte ad un lento ma costante aumento dei casi positivi e pertanto bisogna continuare a tenere alta l’attenzione rispettando i protocolli di quarantena e isolamento fiduciario affidandosi ai medici di base e al sistema di contact tracing del Dipartimento di Igiene e Sanità Pubblica. E’ fortemente consigliato l’autoisolamento quando si è in attesa dell’esito dei tamponi antigenici fatti privatamente oltre che nei casi in cui si sospetta di aver avuto contatti indiretti con soggetti positivi.

Invito tutti a seguire con scrupolo e rigore le norme e ad indossare sempre la mascherina, mantenere la distanza di sicurezza, igienizzare spesso le mani. Si raccomanda, anche all’interno dei propri nuclei familiari, di evitare comportamenti che possono alimentare i contagi.