Pubblicità

L’Istituto “Agostinelli” di Ceglie Messapica apre la strada alla “rete per la mobilità sostenibile nella didattica”.

In videoconferenza, venerdì 19 febbraio, è stato ratificato l’accordo di rete fra scuole per la mobilità sostenibile nella didattica, o rete e-mobility. L’IISS Agostinelli di Ceglie Messapica è la prima scuola della Puglia ad aver formalizzato la propria partecipazione alla rete di scuole promossa dall’IIS “G. Vallauri” di Fossano, (scuola apripista e promotrice dell’accordo e capofila delle scuole coinvolte).

Il progetto della rete fra scuole nasce essenzialmente per quattro motivi: per la formazione di alto livello per docenti e per studenti; per l’orientamento degli studenti in ingresso ed in uscita; per favorire rapporti costruttivi e sinergici fra istituzioni scolastiche con progetti comuni ed infine per potenziare in maniera costruttiva e partecipata i rapporti fra scuole e aziende dei vari territori.

La D.S. dell’Istituto Agostinelli, dott.ssa Angela Albanese, ha accolto con grande entusiasmo la proposta di partecipazione a questa iniziativa attualmente rivolta e indirizzata agli istituti tecnici e professionali.

L’accordo di rete è stato promosso dal prof. Silvio Azzilonna (referente per la mobilità sostenibile del plesso I.P.S.I.A.), che ha saputo riconoscere l’opportunità di cogliere, anche in periodi difficili come quello che stiamo vivendo, un’occasione per poter creare la consapevolezza che il mondo possa essere cambiato e migliorato e di come il Covid19 sia potente, ma la sostenibilità, lo sia di più.