posti-letto-terapia-intensiva-coronavirus-covid-puglia-2
Pubblicità
Volantino Spazio Conad Mesagne

Tre cittadini di Ceglie Messapica sono deceduti nelle ultima 24 a causa del Covid-19. Intanto i positivi in città sono 180.

Tre decessi nelle ultime 24 ore nella Città di Ceglie Messapica. Nell’Ospedale di Ostuni erano ricoverati per Covid, tre cittadini della città della gastronomia, si tratta di una coppia di 80enni ed un’anziana sempre 80enne.

Ancora alto il numero di postivi che si attestano a 180, come confermato dal sindaco di Ceglie Messapica Angelo Palmisano. “Siamo in una situazione di ALLERTA MASSIMA PER LA TERZA ONDATA che anche nella nostra città ha determinato un aumento VERTIGINOSO DEI CONTAGI – ha sottolineato Palmisano – La maggior parte dei positivi risultano essere con sintomi mentre 36 sono in isolamento fiduciario in attesa di tampone e 16 sono risultati negativi al molecolare ma ancora in quarantena.

Richiamo tutti a prestare MASSIMA ATTENZIONE IN FAMIGLIA, cercando di tutelare SOPRATTUTTO gli ANZIANI del proprio nucleo famigliare. Bisogna usare MASSIMA CAUTELA durante i FUNERALI così come previsto dall’Ordinanza Sindacale n.20. Invito tutti al rispetto del distanziamento e ad indossare le mascherine quando si è all’interno di ESERCIZI COMMERCIALI. Le ATTIVITÀ COMMERCIALI CHIUSE NON POSSONO ESSERE SVOLTE A DOMICILIO ( parrucchieri, barbieri, estetisti ecc.

Bisogna continuare ad osservare rigorosamente l’isolamento quando si è in attesa dei tamponi o dei risultati degli stessi ovvero sino a quando il Dipartimento non dispone il fine isolamento. Vi chiedo di essere prudenti anche in qualsiasi altra situazione di incertezza e se avete qualche dubbio contattate i medici di famiglia o l’Amministrazione Comunale”.