Il ritrovamento è stato fatto intorno alle ore 15 di oggi (martedì 22 novembre) in contrada Galante Minzella, a Ceglie Messapica. Sul posto i carabinieri.

Il cadavere di una donna di circa 80 anni all’interno di un congelatore a pozzetto. Il macabro ritrovamento è stato fatto poco dopo le ore 15 di oggi  (martedì 22 novembre), all’interno di un’abitazione  in contrata Galante Minzella, nelle campagne di Ceglie Messapica.

Sul posto si sono recati i carabinieri della locale stazione e del Norm della compagnia di San Vito dei Normanni. Intervenuti anche i vigili del fuoco.Il figlio della donna sarà ascoltato dai carabinieri, che stanno cercando di far luce sull’accaduto, di concerto con il pm di turno del tribunale di Brindisi, Mauron Gallone. Il corpo era rannicchiato all’interno della cella frigo. Non si sa da quanto tempo sia avvenuto il decesso. All’interno della proprietà si trovavanono anche quattro cani che saranno trasportati nel canile di Carovigno.

Articolo precedenteCeglie Messapica ottiene il riconoscimento di #cittachelegge

Fonte

Guarda Apulia WEB TV