Concerto inaugurale Caelium Classica Festival

Domenica 10 settembre presso il Teatro Comunale di Ceglie Messapica alle ore 20.30 si terrà il concerto inaugurale del Caelium Classica Festival 2023, suona la Banda Associazione Giovani Musicisti "Antonietta Amico", diretto da Michele Vitale.

Giunge alla terza edizione il Caelium Classica Festival promosso dalla quasi trentennale Associazione Caelium, diretta con estrema dedizione e passione dal M° Massimo Gianfreda. Dal 10 settembre al 29 ottobre si susseguiranno 9 appuntamenti in cui si alterneranno artisti, esecutori, compositori d’eccellenza distinti su territorio nazionale ed internazionale, con un unico intento: promuovere e valorizzare la musica, l’arte e la cultura.

Il concerto inaugurale del festival si terrà domenica 10 settembre presso il Teatro Comunale di Ceglie Messapica alle ore 20.30. Si tratta certamente di un concerto d’apertura molto particolare e piuttosto inusuale: la Banda Associazione Giovani Musicisti “Antonietta Amico”, diretto da Michele Vitale, proporrà l’ascolto di un programma molto variegato.

Verranno proposte musiche appartenenti alla grande tradizione lirica italiana: di G. Verdi si ascolterà il “Preludio” da Traviata (Atto Primo), “Marcia Trionfale” da Aida, “Coro degli schiavi ebrei” da Nabucco; e ancora “Preludio” da Carmen (Atto primo) di C. Bizet; Nessun dorma e Finale da Turandot di G. Puccini. Si ascolteranno poi “Canta Napoli” A.A. V.V.; “Concerto d’amore” di Jacob de Haan (nato nel 1959 a Heerenveen, nei Paesi Bassi), un brano che raccoglie e combina stili apparentemente distanti tra loro: il jazz, lo stile barocco, che si ascolta nella maestosa overture e lo stile pop che si ascolta in una sezione musicale più energica, che termina in un caratteristico adagio. Si prosegue con musiche di compositori viventi: si ascolterà “Rimembranze Russe”, un poema sinfonico, composto nel 1993 dal M° Salvatore Tarantino (nato nel 1962 a Poggiardo (Lecce), clarinettista, diplomatosi nel 1984 con il massimo dei voti, presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce; verrà infine eseguita per l’occasione, in prima esecuzione assoluta, “Marcia Messapica” scritta nel 1983 dal M. Massimo Gianfreda: si tratta di una marcia, dal carattere brillante, scritta nella forma tradizionale della marcia (Marcia – Trio – Marcia da capo) che rappresenta una composizione giovanile dedicata al figlio Ugo Vincenzo. Nel corso della serata, sarà conferita la nomina di Socio Onorario dell’Associazione Caelium a S. E. Arcivescovo Gianfranco Gallone – Nunzio apostolico in Uruguay.

APPROFONDIMENTI  Caelium: un concerto per Sant'Anna

L’Associazione Antonietta Amico nasce nel 1994 da un progetto del Signor Giuseppe Vitale, con lo scopo di portare un’innovazione bandistica nel territorio cegliese. L’associazione prende il nome dalla compianta Antonietta Amico che non ha potuto vedere la realizzazione di tale progetto a causa di una malattia. Dalla sua nascita ad oggi, la banda dell’Associazione “A. Amico” è stata al centro di importanti eventi, non solo di rito civile legati alla tradizione, ma ha anche partecipato a diversi raduni bandistici tra cui il GIRO BANDA nel 2020 svolto a Ceglie Messapica, promosso dalla stessa associazione.

Nell’arco dei suoi trent’anni ha formato giovani strumentisti, molti dei quali oggi professionisti e docenti che seguono e credono ancora nei progetti che l’associazione promuove. L’associazione “A. Amico” aderisce anche al progetto “riti e tradizioni” che ha come finalità quella di tutelare le tradizioni legate alla cultura musicale, organizzando così il concerto in onore di Santa Lucia, il concerto della Settimana Santa e il concerto dell’Addolorata.

Direttore della banda è il Maestro Michele Vitale (1987), si avvicina giovanissimo alla musica in qualità di percussionista intraprendendo poi lo studio della tromba. Ha completando gli studi presso il Conservatorio Nino Rota di Monopoli, successivamente ha seguito un corso di Direzione per Banda con il Maestro Maurizio Billi, attuale maestro della banda centrale della polizia di Stato.