guardia di finanza
guardia di finanza

Sigilli a un’abitazione di campagna e al conto corrente di un facoltoso cittadino inglese che aveva scelto Ceglie Messapica come meta delle vacanze estive.

I militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza hanno eseguito ieri (giovedì 10 dicembre) un provvedimento di sequestro preventivo di beni, finalizzato alla confisca, emesso dal gip del tribunale di Brindisi, su richiesta della Procura, con il quale è stata riconosciuta in Italia l’efficacia del provvedimento di sequestro finalizzato alla confisca emesso dal giudice circoscrizionale di Manchester nei confronti del britannico, gravato da precedenti penali per traffico di sostanze stupefacenti.

Il valore complessivo del sequestro ammonta a 200mila euro, fra l’immobile e il conto corrente acceso presso una banca italiana. L’operazione prova l’efficace collaborazione tra le autorità giudiziarie europee e la preziosa collaborazione delle Fiamme Gialle nell’aggressione alle ricchezze accumulate illecitamente.