Deve espiare 3 anni e 10 giorni di reclusione per reati contro il patrimonio e la persona, arrestato.

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno eseguito un ordine di esecuzione per espiazione di pene concorrenti in regime di detenzione domiciliare, emesso dal Tribunale Ordinario di Brindisi, nei confronti di A. T., 53enne del luogo, ricoverato presso un Presidio Riabilitativo della provincia di Brindisi.

L’uomo deve espiare la pena residua di 3 anni e 10 giorni di reclusione per reati contro il patrimonio e la persona, commessi in Fasano dal 2009 al 2015. L’arrestato, concluse le formalità di rito, ha proseguito la sua permanenza presso la suddetta struttura riabilitativa in regime di detenzione domiciliare.