Ceglie Messapica: 44enne sorpreso nelle adiacenze di un esercizio commerciale con una pistola con matricola abrasa, arrestato.
Pubblicità

Ceglie Messapica, 44enne sorpreso nelle adiacenze di un esercizio commerciale con una pistola con matricola abrasa: arrestato.

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno tratto in arresto in flagranza di reato di porto e detenzione di arma clandestina, S.G. classe 1975 del luogo. L’uomo con a carico diverse censure di natura penale per delitti contro il patrimonio, nel tardo pomeriggio è stato notato nelle adiacenze di un esercizio commerciale.

Fermato, nel corso del controllo ha mostrato segni di irrequietezza e di nervosismo, nonché singolare è apparsa ai militari la presenza dell’uomo in quelle circostanze temporali e di luogo. Perquisito sul posto all’interno della tasca del giubbotto gli è stata rinvenuta una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa e il caricatore inserito con 3 proiettili.

Tratto in arresto, in relazione al possesso dell’arma non ha saputo fornire plausibili giustificazioni. L’arrestato al termine delle formalità di rito è stato condotto nella Casa Circondariale di Brindisi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.