Grazie alla sinergia con le Proloco di Ostuni e San Michele, sarà online un evento che mira a ricordare le nostre origini

Di Mariagrazia Bruno

Il famoso detto cegliese “Sci sciucat annanz casa vost” (andate a giocare nei pressi della vostra abitazione) per questa occasione non deve essere preso assolutamente in considerazione; e siamo sicuri che gli amici di Ostuni e San Michele Salentino saranno d’accordo con noi ma, soprattutto che ci capiranno se parliamo in dialetto, seppur rispetto al loro ci sia qualche variazione di vocale.

Non bisogna fare quello che dice il proverbio poc’anzi citato soprattutto perché, per la Giornata Nazionale dedicata al Dialetto, la “casa” è in comune.

Domenica (17 gennaio) un evento online, che riunisce le tre Proloco di Ceglie, Ostuni e San Michele, sarà dedicato a proverbi, modi di dire, parole, canzoni e poesie tutte rigorosamente in dialetto.

Un’occasione unica che permetterà anche di scoprire come, a distanza di pochi chilometri, lo stesso proverbio o la stessa parola assumano una trascrizione diversa.

Ad oggi il dialetto è sostanzialmente usato in famiglia e nelle situazioni più formali come ad esempio nei dialoghi fra amici oppure per rimarcare un concetto che si sta esprimendo in un discorso fatto in italiano, ovviamente sempre tra amici. Età, istruzione e sesso sono le variabili sociali che inducono una persona a parlare o meno il dialetto. Circa l’80% della popolazione conosce le forme dialettali della propria Città o Regione, e di questa una buona parte lo usa ancora oggi in modo costante.

Cosa molto importante è comunque considerare il dialetto non come qualcosa di denigratorio o poco raffinato, ma piuttosto come una ricchezza da preservare e conservare. D’altronde sarebbe bene ricordare che i nostri nonni, esperti parlatori di dialetto, sono una ricchezza inestimabile. Per farla breve sicuramente loro direbbero:
“Dimmi a ci si figgh ca taddven lavvendur” (dimmi da chi discendi che indovino il tuo futuro).

Per partecipare all’evento basta andare sulla pagina online creata appositamente su facebook:https://fb.me/e/13wM6lKPq