Mercoledì 21, nel Municipio sarà piantato un albero a dimostrazione dell’impegno della città a mettere a dimora nuovi alberi per restituire alla comunità spazi belli e accoglienti, ma anche per compensare la perdita di tanti alberi.

Comunicato Stampa

L’Amministrazione Comunale organizza una manifestazione in occasione della “Festa dell’Albero”, per promuovere l’importanza del verde, per contrastare le emissioni di CO2, l’inquinamento dell’aria e per prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità.
L’evento si terrà mercoledì 21 novembre p.v., alle ore 10.30, presso il Municipio, ed è rivolto in particolare a tutti gli studenti di ogni ordine e grado.

Simbolicamente sarà piantato nel giardino del Municipio un albero, a dimostrazione dell’impegno della città a mettere a dimora nuovi alberi per restituire alla comunità spazi belli e accoglienti, ma anche per compensare la perdita di tanti alberi a causa degli incendi, coinvolgendo bambini, ragazzi, insegnanti, genitori, nonni, volontari e amministratori.
Si terrà anche un momento dedicato agli interventi e alle testimonianze. In particolare gli studenti che saranno presenti potranno proporre, durante la manifestazione, un breve intervento che, attraverso letture o realizzazioni artistiche, racconti il tema scelto da Legambiente per l’edizione 2018, “Le radici dell’accoglienza”, per porre l’attenzione sull’importanza della scuola come luogo di condivisione, partecipazione, coesistenza e valorizzazione di diverse culture.

L’evento “Un albero per ogni bambino nato o adottato”, come già avvenuto nell’ultima edizione, si terrà nella primavera 2019, per favorire una maggiore partecipazione dei nuovi nati in un periodo climatico più favorevole. Con la posa a dimora di un albero il 21 novembre e di numerosi altri nella prossima primavera il Comune di Ceglie Messapica vuole contribuire all’obiettivo della Repubblica Italiana di “perseguire, attraverso la valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio arboreo e boschivo, l’attuazione del protocollo di Kyoto, ratificato ai sensi della legge 1º giugno 2002, n. 120, e le politiche di riduzione delle emissioni, la prevenzione del dissesto idrogeologico e la protezione del suolo, il miglioramento della qualità dell’aria, la valorizzazione delle tradizioni legate all’albero nella cultura italiana e la vivibilità degli insediamenti urbani” (Art. 1 comma 1 legge n.10 del 14 gennaio 2013).

Grazie a queste iniziative l’Amministrazione Comunale intende creare tra i cittadini (in particolare i bambini) e gli alberi un senso di custodia e di cura.

POTRESTI ESSERTI PERSO...