Settimane ricche di impegni ed incontri per il professor Silvano Marseglia,  presidente Europeo dell’AEDE.

Per Silvano Marseglia, Presidente Europeo dell’AEDE (Associazione Professionale dei docenti di ogni ordine e grado), quelle appena trascorse sono state settimane ricche di impegni ed incontri, iniziati in Grecia e terminati, dopo una sosta a Sarajevo, a Ceglie Messapica.

In Grecia, il prof. Marseglia ha presieduto una manifestazione Nazionale per la Grecia promossa dal Ministero dell’Istruzione Greco in collaborazione con L’AEDE e con il Parlamento Europeo. Tema dell’incontro, a cui hanno partecipato gli alunni delle scuole di tutta la Grecia e moltissime figure istituzionali, è stato il futuro. “Guardiamo al nostro futuro”,ha affermato Marseglia, non è altro che guardare verso un futuro nel quale viene confermata e rafforzata la solidarietà tra i paesi europei. Un futuro caratterizzato dalla volontà di vivere insieme e che riaffermi quei principi e quegli strumenti sui quali abbiamo posto le basi per la salvaguardia della pace per oltre 60 anni.

Interessante e fruttuoso anche l’incontro che si è tenuto a Sarajevo, dove Marseglia ha partecipato ad un incontro programmatico dei Presidi delle scuole dei Balcani e durante il quale è emersa la speranza e la voglia dei rappresentanti di Serbia, Bosnia e Montenegro di poter far parte dell’Unione Europea alla pari di Slovenia e Croazia. A sarajevo, Marseglia ha avviato la procedura per la Costituzione della Sezione AEDE della Bosnia nominando Presidente la prof.ssa Lejla Tuzlak, già preside del 1°Liceo di Sarajevo. Al termine degli incontri Marseglia ha manifestato la grande speranza che l’AEDE possa affermarsi come una grande efficiente Sezione in Bosnia e che la Bosnia come gli altri paesi dei Balcani possano presto entrare a far parte della famiglia europea.

A Ceglie, il Prof Marseglia ha invece coordinato un incontro dei soci dell’AEDE della provincia di Brindisi per una verifica dell’attività generale dell’Associazione e per la programmazione delle attività future. Durante l’incontro Silvano Marseglia si è soffermato nel delineare la situazione attuale dell’Europa facendo riferimento anche alle elezioni Europee del prossimo mese di maggio. L’AEDE, ha affermato il presidente dell’AEDE, sarà impegnata in una attenta azione comunicativa per controbattere le disinformazioni costanti che minano la credibilità dell’Europa.

Il Prof. Marseglia ha concluso affermando che si ha bisogno dell’Europa Unita, perchè senza di essa verremmo a trovarci in un mondo certamente più incerto, più instabile e probabilmente più violento.
Sempre a Ceglie, Marseglia ha richiamato l’attenzione sull’attività di formazione per i docenti realizzata dall’AEDE che avrà inizio il 22 febbraio 2019 a Villa Castelli (Brindisi) con un corso di 20 ore sul tema: “Per una educazione alla Pace. Impegno della formazione per una cittadinanza globale multiculturale”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...