Eligio Allegretti ci ha affidato le sue parole con la preghiera di diffonderle a tutti quanti voi lettori

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo una lettera di ringraziamenti da parte di Eligio Allegretti. “Ho sentito il bisogno di scrivere questa lettera per stare vicino ai miei concittadini perché Ceglie lo merita davvero così come l’Italia intera.Grazie”

“Vorrei scrivere due righe per dimostrare tutta la mia gratitudine e ammirazione per la gente che continua,nonostante le mille difficoltà e paure, a tenere in “vita” la nostra città: dagli operatori ecologici ai dipendenti comunali, dalle Forze dell’Ordine ai Commessi dei nostri Supermercati, ultimi ma non in ordine anche a tutti i Medici,infermieri e Oss che con il loro lavoro stanno tenendo testa ad un maledetto virus che ha messo in ginocchio il Mondo intero nel giro di un mese

E ovviamente anche a tutta quella gente che con grande sacrificio e senza paura affrontano l’emergenza senza risparmiarsi per il bene comune, per il bene di tutti noi e anche alle famiglie che con grandissimo sacrificio oltre a tentare di portare avanti i propri cari fanno da maestri,insegnanti e amici….dei nostri bambini…affinché sentano meno possibile questo momento cupo e doloroso. Mi sento solo di ringraziare tutti indistintamente e umanamente perché quello che stiamo vivendo è irreale…e quando finalmente questa lunghissima notte finirà e tutti potremo nuovamente re-incontrarci e viverci ogni giorno spero che almeno questa esperienza sia servita per capire davvero che le piccole cose ci rendono unici…..e sono le cose più importanti….qui, ora, non conta avere denaro…essere più ricchi…essere migliori degli altri…perché quest’ombra non guarda in faccia né il portafoglio di alcuno di noi. Sono orgoglioso della mia città e dei cittadini Cegliesi e dopo quest’esperienza lo sarò certamente ancora di più.

L’unico dispiacere se proprio devo trovarlo è purtroppo sapere che la nostra Città non ha un’amministrazione che in questo momento sarebbe certamente servita molto ma il compito arduo che grava sul Commissario Prefettizio e sull’intera Comunità viene affrontato,sono sicuro, al meglio delle possibilità di ciascuno.
Rispettiamo le regole…..sentiamoci uniti e vicini anche se lontani e tutto questo lo supereremo come ogni altra avversità, ne sono certo.

Con affetto”

POTRESTI ESSERTI PERSO...