Presentazione del progetto “Master Ceglie”

MASTER CEGLIE SAC
MASTER CEGLIE SAC

Nella sala Istituzionale del Comune di Ceglie, giovedì 15 marzo, saranno presentate le attività gratuite per famiglie, scolaresche e turisti che rientrano nel progetto SAC (sistema ambientale e culturale).

Giovedì 15 marzo alle ore 18.00, presso la Sala Istituzionale del Municipio (in via De Nicola), si svolgerà la presentazione delle attività previste dal progetto “Master Ceglie” del SAC presso il Castello Ducale di Ceglie Messapica. Interverranno : Simone Mirto, Società Cooperativa Sistema Museo, Antonello Laveneziana, Assessore alla Cultura e all’Ambiente del Comune di Ceglie Messapica, Vittorio Carparelli, Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Ostuni (Capofila Sac) e Luigi Caroli, Sindaco di Ceglie Messapica.
Dopo il successo registrato nella sua prima fase, dedicata ai laboratori didattici con l’adesione di migliaia di visitatori, prosegue il progetto S.A.C. “La Via Traiana”, il sistema ambientale e culturale di levatura nazionale per la promozione delle bellezze in Puglia, in particolare nel territorio della provincia di Brindisi.

Il S.A.C. “La Via Traiana” coinvolge i comuni di Ceglie Messapica, Brindisi, Carovigno, Ostuni, Fasano e San Vito dei Normanni che, insieme al Parco Naturale Regionale Dune Costiere – da Torre Canne a Torre San Leonardo – e alla Riserva Naturale dello Stato di Torre Guaceto, hanno dato vita alla “rete” per la valorizzazione dei beni ambientali e culturali del patrimonio pubblico locale. Questa “rete”, avvalendosi di scenografie e innovativi allestimenti multimediali, intende avvicinare il pubblico di ogni età all’arte, alla storia, alla natura e ai luoghi del mondo con fantasia e creatività, attraverso eventi, laboratori didattici e attività esperienziali.

I beni ambientali e culturali, centri nodali del sistema, sono: Castello Ducale a Ceglie Messapica, Palazzo Granafei Nervegna, Porta Lecce, Porta Mesagne e Bastioni San Giacomo, Museo Archeologico Provinciale “Francesco Ribezzo” a Brindisi; Castello Dentice di Frasso a Carovigno; Museo di Civiltà Preclassiche della Murgia Meridionale, Parco Archeologico di Santa Maria d’Agnano ad Ostuni, Fiume Morelli (impianto di acquacoltura) nel Parco Naturale Regionale Dune Costiere; Faro di Torre Canne a Fasano e Chiesa di San Giovanni, Chiesa di Santa Maria della Pietà a San Vito dei Normanni. Il progetto è incentrato sulle attività esperienziali che, gratuite ma su prenotazione obbligatoria, sono rivolte a famiglie, scolaresche e turisti di ogni età. Fino al termine di agosto 2018, i partecipanti hanno la possibilità di conoscere e scoprire il territorio e i luoghi che visitano con un’esperienza che li renderà protagonisti attivi di quell’evento.
In particolar modo, l’attività esperienziale di Ceglie Messapica, che si svolge all’interno del Castello Ducale prevede un laboratorio gastronomico-teatrale nell’ambito del quale i partecipanti simulano, come in un ‘game’, la preparazione del biscotto cegliese e si cimentano in un gioco di ruolo incentrato sulla cultura gastronomica del territorio.
Il progetto, finanziato dall’Unione Europea e Regione Puglia, è realizzato da Sistema Museo, CETMA e Profin Service di Bari.

Info e prenotazioni attività: Call center Sistema Museo 0744 422848 (dal lunedì al 9-17, sabato 9-13) info@laviatraiana.it www.laviatraiana.it
La stampa, le televisioni, i blog e tutti i cittadini sono invitati a partecipare.$

L’Assessore alla Cultura Antonello Laveneziana
Il Sindaco Luigi Caroli

Guarda Anche