Valle dItria 1
Valle dItria 1
La Ghironda Zucchero e Cannella Ostuni 2018

Sta procedendo a passo spedito l’operazione di coordinamento tra i sei Comuni della Valle d’Itria che hanno dato vita in maniera spontanea al progetto di sviluppo condiviso del settore turistico-culturale. Si sono tenuti già tre incontri (a Martina, Locorotondo e Ostuni) e nei prossimi giorni gli Assessori Comunali promotori dell’iniziativa torneranno ad incontrarsi a Cisternino per continuare a programmare una serie di interventi che contribuiranno alla crescita dell’intero territorio della Valle d’Itria.

Si tratta di un progetto ambizioso quello portato avanti dagli amministratori, che punta alla condivisione di competenze e servizi allo scopo di rendere la Valle d’Itria un’unica destinazione turistica. Chi visita una città della Valle d’Itria molto spesso sente l’esigenza di spostarsi su uno o più comuni limitrofi e questo è, da sempre, un reale problema, poiché non esiste a tutt’oggi un collegamento diretto e soprattutto pubblico.

Da quanto emerso nelle riunioni, si intende sfruttare rete e servizi delle Ferrovie Sud Est, istituendo, almeno per la stagione estiva, in quei Comuni dove la stazione dista parecchio dal centro, il trasporto in navetta. Si tratterebbe, quindi, di un gigantesco passo avanti, che permetterebbe ai turisti di muoversi in autonomia, evitando di ricorrere necessariamente ai privati. I sei Comuni stanno lavorando in questa direzione sin dal primo momento, poiché ritengono che la mancanza di collegamenti tra le nostre città, che peraltro sono così vicine, sia il primo problema da risolvere.

Tra le diverse azioni in cantiere, la prima da intraprendere e portare a termine in tempi brevi è la creazione di un portale unico dedicato ai servizi e alle informazioni utili per il turista, nonché alla miriade di grandi e piccoli eventi che si svolgono nelle sei cittadine della Valle d’Itria. Appuntamenti con l’arte, la musica, l’enogastronomia, saranno a portata di chiunque, per consentire anche ai cittadini stessi di conoscere meglio le realtà limitrofe e frequentarle. Inoltre la programmazione condivisa avrà una particolare attenzione non solo per i grandi eventi, ma anche e soprattutto per le iniziative legate alla scoperta del territorio e alla promozione di percorsi di turismo lento e sostenibile.

Tale progetto acquisirà presto ufficiale concretezza, grazie ad un Protocollo d’Intesa tra i sei Comuni che permetterà di condividere esperienze e progettualità, valutando di volta in volta le proposte di ciascun amministratore coinvolto in questo ambizioso esperimento di sviluppo territoriale. Una buona notizia per il nostro territorio. Un bel risultato per la nostra città che, insieme agli altri Comuni interessati, è da tempo impegnata in questo importante progetto di ‘cammino condiviso’ dell’intera Valle d’Itria. La politica del ‘fare’ porta sempre buoni frutti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO