Ceglie Messapica, domani al via la sperimentazione dell’Itinerario Beta.

Domani, 8 aprile, gli amanti delle due ruote potranno scoprire un percorso immerso nella natura che permetterà di conoscere alcune bellezze storiche del patrimonio messapico.

bici
bici

Di Mariagrazia Bruno.

Parte domani la sperimentazione dell’Itinerario Beta che va ad inserirsi nel progetto che prevede la creazione di una serie di percorsi da inserire nella mappatura degli Itinerari Lenti della Murgia. Questo percorso Beta, che è da considerarsi come vero e proprio battistrada nella creazione degli itinerari futuri, sarà testato proprio domani dai cicloamatori che cercheranno in sella alle due ruote di capirne sia i punti di forza che le problematiche che dovranno essere affrontate e risolte.

Armati di caschetto, che sarà assolutamente obbligatorio, gli amanti della bicicletta sperimenteranno un percorso lungo 22 km e che attraverserà sia vie secondarie che strade bianche e permetterà ai partecipanti di conoscere o di riscoprire alcuni “monumenti” storici del territorio messapico. La partenza è prevista per le ore 8:30 e si partirà dal Castello Ducale per poi proseguire nell’agro cegliese dove si potranno ammirare tre bellissimi siti storici e che sono la Foggia Vetere, il Paretone Messapico e la Specchia Lecci.

Domani – ribadisce Vincenzo Intermite, promotore del progetto– percorreremo in bicicletta il primo itinerario realizzato grazie alla mappatura condivisa tra varie associazioni e il Comune di Ceglie Messapica. È un passo importante – continua Intermite– perchè per la prima volta, ancor prima di posizionare la segnaletica e l’ infografica lungo il tracciato, testeremo con i cittadini e gli appassionati l’interesse che questo progetto può suscitare e cercheremo di capire le criticità e le peculiarità di un itinerario che dal centro storico si snoda tra le vie secondarie e tratturi, del paese . Durante la nostra pedalata, che partirà da un simbolo importante della città quale il castello Ducale, visiteremo beni monumentali e naturalistici del Paese e il tutto sarà accompagnato dalla narrazione a cura dell’archeologo Gianfranco Antico dell’Archeoclub di Ceglie e dell’agronomo Felice Suma. Questa modalità di lavoro sarà presente per tutti gli itinerari tematici che individueremo. A questa prima uscita – conclude- seguirà il secondo appuntamento dell’itinerario dedicato al trekking”.

Guarda Anche
Scelti Per Te