Paola Ricci
Paola Ricci

La giovane cegliese è fra i 61 ragazzi diplomati al XXXIX corso superiore di cucina italiana organizzato dalla Alma, scuola internazionale di cucina.

La Ghironda Zucchero e Cannella Ostuni 2018

La 21enne Paola Ricci, di Ceglie Messapica, è fra i 61 ragazzi provenienti da tutta Italia che si sono diplomati al XXXIXcorso superiore di cucina italiana organizzato dalla Alma – Scuola Internazionale di Cucina Italiana, fondata nel 2004 da Gualtiero Marchesi.

Valentina Perani, 29 anni, di Morazzone (Varese), è stata la miglior studente del corso. Rosee sono le prospettive lavorative anche per i compagni di corso della Perani. Già dopo i primi sei mesi dal conseguimento del diploma infatti lo stato occupazionale degli allievi Alma è del 90%.

A conferma dell’autorevolezza di Alma, gli esami finali del Corso hanno visto mobilitarsi, oltre ai docenti interni, coordinati dal direttore didattico chef Matteo Berti, ben 42 visiting chef, che rappresentano la migliore espressione della Cucina Italiana d’autore.

Tra loro, chef stellati come Riccardo Monco, Executive Chef alla tristellata “Enoteca Pinchiorri”; Antonella Ricci, Ristorante “Al Fornello da Ricci”; Matteo Baronetto, Ristorante “Del Cambio”; Terry Giacomello, Ristorante “Inkiostro”; Luciano Zazzeri, Ristorante “La Pineta”; Giuseppe Tinari, Ristorante “Villa Maiella”; Karl Baumgartner, Ristorante “Schöneck”. Presenti in giuria anche cuochi con un passato da studenti ALMA: è il caso di Nikita Sergeev, Ristorante “L’Arcade”; Lorenzo Stefanini, Ristorante “Il Giglio”; Luca Natalini, Ristorante “Taverna del Castello”.

Tra i 62 diplomati della XXXIX edizione del Corso Superiore di Cucina Italiana, una segnalazione merita anche Marco Gregori, 34 anni, di Istrana (Treviso): suo è il miglior progetto di tesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO