l'incrocio
l'incrocio

Via libera dalla giunta comunale al progetto definitivo per la realizzazione di due grandi rotatorie in via Ostuni e via Francavilla, in sostituzione dei due incroci a raso che intersecano, rispettivamente, via Cisternino e la circonvallazione.

La Ghironda Zucchero e Cannella Ostuni 2018

Le opere saranno finanziate con un mutuo di 500mila euro: somma che comprende, oltre alle due opere, anche il rifacimento di diverse strade, tra cui via Aldo Moro, un tratto del circuito interno della Villa dei Cento Pini il cui manto è stato negli anni compromesso e divelto dalle radici in superficie, e altre strade e stradine del centro abitato.

“Al momento – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Nicola Ricci – siamo in attesa del parere della Soprintendenza di Taranto sul vincolo che sussiste nel tratto di via Ostuni. Ritengo che il parere arriverà al massimo nei primi giorni di novembre. E se positivo potremo partire col progetto esecutivo e con tutte le procedure per imbastire ed effettuare le gare d’appalto. A quel punto dovremo attendere i canonici tempi previsti dalla legge, che porteranno l’inizio effettivo dei lavori tra fine gennaio e inizio febbraio”.

“Sono interventi molto sentiti e attesi dalla comunità cegliese – spiega il sindaco Luigi Caroli – per via della pericolosità di quegli incroci, teatro purtroppo negli anni di troppi incidenti. Le rotatorie che andremo a realizzare ridurranno drasticamente questa pericolosità, oltre a rendere più fluido l’attraversamento delle intersezioni, soprattutto in via Francavilla, dove i semafori costringono ad attese e code in auto che con le rotatorie andremo a cancellare. Importanti – prosegue il primo cittadino – saranno anche gli interventi sul manto stradale di numerose vie nel centro abitato. Alcune di questi tratti li abbiamo già individuati, ma altri potranno aggiungersi se le eventuali economie di gara ci consentiranno di cantierizzare altri interventi”.

Originariamente il programma triennale delle Opere Pubbliche 2018-2020 approvato dal Consiglio Comunale lo scorso dicembre, prevedeva la realizzazione di tre rotatorie. Il progetto di fattibilità tecnico ed economica trasmesso dall’ingegnere incaricato Claudio Conversano ha però ridotto gli interventi possibili a sole due rotatorie, per via delle risorse a disposizione. Preso atto delle nuove circostanze l’Amministrazione comunale ha quindi stabilito di intervenire sua via Ostuni e via Francavilla, e reinvestire le somme restanti sui non meno urgenti interventi di rifacimento stradale di alcune vie del centro.

Responsabile unico del procedimento sarà l’ingegnere Francesco Bonfrate, dipendente dell’Area Lavori Pubblici e Servizi Informatici.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO