Stanotte torna l’ora solare lancette indietro di un’ora. Ecco tutti i dettagli.

Ora Solare
Ora Solare

Alle 03:00 di notte tra sabato 27 ottobre e domenica 28 ottobre dovremo spostare le lancette dell’orologio indietro di un’ora, (le 03:00 diventeranno le 02:00) il che ci permetterà di dormire un’ora in più.

La Ghironda Zucchero e Cannella Ostuni 2018

Quand’è che ci si abbandona definitivamente all’idea che l’estate sia finita? Il rientro a scuola, i primi freddi temporali, l’inizio dell’autunno sono sicuramente i primi segnali d’allarme per decidersi a fare il tanto temuto cambio di stagione. Eppure manca ancora qualcosa per rassegnarsi al pensiero che i mesi più freddi dell’anno siano ormai giunti alle porte. Cosa? Il cambio dell’ora di ottobre, spostare le lancette dell’orologio e vedere il cielo farsi buio già nel pomeriggio.

QUANDO CAMBIA L’ORA – Alle 03:00 di notte tra sabato 27 ottobre e domenica 28 ottobre dovremo spostare le lancette dell’orologio indietro di un’ora, (le 03:00 diventeranno le 02:00) il che ci permetterà di dormire un’ora in più. Termina così l’ora legale e inizia quella solare, che ci accompagnerà fino a domenica 31 marzo 2019.

DIFFERENZA ORA LEGALE/ORA SOLARE – Per intendersi, l’ora legale corrisponde al periodo estivo mentre quella solare al periodo invernale. A differenza dell’ora legale, ovvero quella che uno stato sceglie per convenzione, quella solare è stabilita astronomicamente dal passaggio del Sole per il meridiano locale. Dunque in Italia quando l’orario coincide con quello del fuso orario di riferimento, questo prende il nome di ora solare. Tuttavia quest’ultima non corrisponde esattamente all’ora solare astronomica e, per evitare fraintendimenti, in molti Paesi si usa parlare di orario estivo e orario invernale, invece che di ora legale e ora solare.

IL CAMBIO ORA VERRA’ ABOLITO? – È da tanto che se ne parla, almeno tra i banchi dell’Unione europea. Ma l’ultimo atto ufficiale di Bruxelles sembra realmente avvicinare la fine del cambio ora legale/ora solare. Dopo le dichiarazioni del presidente Jean-Claud Juncker, a metà settembre è arrivata la proposta della Commissione, che dovrà essere approvata da governi ed Europarlamento. Secondo tale proposta ogni Stato dovrà scegliere se applicare in modo permanente l’ora legale o quella solare e comunicarlo entro il mese di aprile 2019. Se ci sarà l’ok del Parlamento europeo e del Consiglio, dunque l’ottobre del 2019 sarà l’ultima volta che ci saranno cambiamenti di orario.

Potrebbe interessarti
Guarda Anche