“I musei raccontano la Puglia”: Parte il progetto dell’HUB

Sono partiti ieri, lunedì 5 novembre, le attività legate al progetto regionale “II musei raccontano la Puglia – #MAACheMusei! La comunità che costruisce la storia del futuro” che vede come capofila dell’Hub Culturale il Museo Archeologico e d’Arte Contemporanea MAAC, del Sistema Gusto d’Arte di Ceglie Messapica.

La Ghironda Zucchero e Cannella Ostuni 2018

Tale progetto è realizzato in attuazione della L.R. della Regione Puglia n.67/2017 – art.42, ed intende sperimentare attraverso una specifica operazione (DGR 693/2018) la realizzazione di progetti e iniziative finalizzati alla promozione educativa e culturale, alla valorizzazione dei musei, alla promozione di attività ludico-educative per bambini e ragazzi da 0 a 13 anni.

L’obiettivo generale del progetto è quello di coinvolgere un pubblico più ampio possibile, in particolare, bambini e ragazzi (età dai 0 ai 13 anni) per avvicinarli all’uso consapevole, alla fruizione e alla conoscenza dei beni culturali, degli istituti e dei luoghi della cultura pugliesi con specifico riferimento ai Musei.

Il Museo capofila MAAC, il Museo MAPRI del Polo Biblio-Museale di Brindisi e i due istituti Comprensivi di Ceglie Messapica hanno creato, insieme, una vera e propria sinergia attiva sul territorio, in grado di offrire, nello specifico, ad un particolare target di fruitori, bambini e ragazzi (0-13) e alle proprie famiglie l’occasione di poter “conoscere”, in modo attivo e partecipato, il patrimonio culturale.

È previsto, quindi, un particolare itinerario culturale con attività per le scuole e per le famiglie alla scoperta della storia e archeologia del territorio di appartenenza. L’itinerario culturale comprende le seguenti discipline: Storia, Archeologia, Antropologia, Museologia, Arti visive e performative. Il progetto risulta innovativo perché rappresenta elemento di aggregazione tra musei e di connessione con i territori. E’ una Rete, come sistema di relazione da coinvolgere nello svolgimento delle attività museali, didattiche ed artistiche. Un nuovo tipo di “Rassegna didattica culturale” che mescola non solo saperi e modalità di comunicazione diverse ma anche territori, strade, luoghi, bambini e ragazzi.

Tra fine novembre e inizio dicembre è prevista una “Festa dell’Hub Culturale Brindisi” in cui si farà un primo bilancio delle attività delle prime settimane.

Potrebbe interessarti
Guarda Anche