Lega - Salvini Premier Ceglie Messapica
Lega - Salvini Premier Ceglie Messapica

I consiglieri comunali del gruppo Lega – Salvini Premier presentano una mozione al sindaco Luigi Caroli, al presidente del consiglio comunale Giovanni Argentiero, al egretario generale Domenico Ruggiero ed al prefetto Dott.Umberto Guidato per il parcheggio a pagamento

CONSIDERATO CHE :

– Con Deliberazione di G.C. n. 134 del 12.04.2017 venivano istituite le aree di parcheggio a pagamento nell’ambito del centro cittadino

– Le vie, totalmente o parzialmente, interessate sono Via Martina,Via S. Rocco,Via S. Anna,Via Muri,
Via E.De Nicola,Via Colucci,Via Dante Alighieri,Via Porta Di Giuso,Via Umberto I°,Via Roma,Piazza
della Repubblica,Via Beato Don L. Guanella,Via Istria
– Con Deliberazione di G.C. n. 162 del 03.05.2017 venivano determinate le tariffe di Parcheggio e
della percentuale minima degli incassi da destinare al comune dove è stato stabilito che le
tariffe per la sosta nelle AREE DI PARCHEGGIO A PAGAMENTO sono € 1,00 per la
prima ora, in € 0,50 per ogni 30 minuti successivi sino alla seconda ora, € 1,00 per ogni 30
minuti successivi dopo la seconda ora con introiti per il comune sugli incassi , pari solo al 20%

– Dopo le molteplici lamentele della cittadinanza l’amministrazione ha ritenuto opportuno
modificare ed implementare quanto già stabilito in precedenza. Sostituendo Largo Cappuccini in
con di via Colucci (erroneamente denominata), ed inserendo via Risorgimento sino a via Premuda,
via F. Argentieri da via Suor
Maria Lalia sino a via C. Colombo, via C. Colombo sino a via Marco Polo; l’aggiunta di tali
ulteriori vie o porzioni di esse, comporterà il presumibile aumento degli stalli a pagamento da 315
a 385 circa;

– Con Deliberazione di G.C. n. 198 del 23.05.2017 si modificava ed integrava la Deliberazione di
G.C. n. 162 del 03.05.2017 con nuovi parametri e tariffe, che la percentuale minima degli incassi
di competenza comunale da indicare a base d’asta, secondo le nuove indicazioni scaturite in fase di
informativa agli organi di maggioranza, veniva aumentata dal 20% al 30% ed inoltre
l’amministrazione ha ritenuto opportuno modificare le tariffe di parcheggio rispetto a quanto già
stabilito, nella maniera seguente: prima ora € 0,50 ; seconda ora € 1,00; ore successive € 1,50;

– Con Determinazione n. 335 del 22-05-2018 si nomina componenti commissione procedura
affidamento parcheggi a pagamento senza custodia

– Con Determinazione n. 433 del 04-07-2018 si procedeva con il bando di gara negoziata per
l’affidamento in concessione dell’esercizio del parcheggio con sosta a pagamento senza custodia,
nel centro abitato con offerta economicamente più vantaggiosa

– Con Determinazione n. 483 del 18-07-2018 si aggiudicava definitivamente alla ditta S.I.S.
segnaletica industriale stradale s.r.l.

– Dopo nostre diverse segnalazioni in data 18/04/2019 è stata pubblicata l’ordinanza istitutiva
delle aree di parcheggio a pagamento

– Tale ordinanza risulta “prodotta e sottoscritta” precedentemente, vale a dire in data 01/04/2019
e riposta il numero progressivo di protocollo 21; ordinanze successive a quella data, di
conseguenza, avrebbero dovuto riportare numeri anch’esse successivi, quindi dal 22 in poi;
In realtà, rispettivamente in data 04 ed in data 09 aprile, due ordinanze emesse riportano i
numeri progressivi 18 e 20;

– Con la risposta alla nostra interrogazione dell’11/04/2019, interrogazione con la quale, tra l’altro, chiedevamo copia del verbale di attivazione del servizio, ci veniva consegnato tale documento che riportava il numero di protocollo 9611.
– A seguito di un successivo raffronto con altra documentazione in nostro possesso abbiamo potuto verificare che un diverso atto, vale a dire l’ordinanza di attivazione del servizio di parcheggio, riporta anch’essa non solo il medesimo numero di protocollo ma anche la stessa ora di protocollazione.
– E’ d’uopo verificare nel sistema informatico comunale quale sia, tra i due documenti riportanti il medesimo protocollo, quello realmente e regolarmente acquisito tramite scansione;
– E’ d’uopo inoltre avviare i dovuti riscontri per comprendere i motivi della duplicazione del protocollo;
– Non sono mai stati sottoscritti e pubblicati i necessari decreti di nomina degli ausiliari del traffico che operano per la società SIS segnaletica industriale stradale s.r.l.

RITENUTO CHE
– sembra evidente che l’ordinanza istitutiva potrebbe essere nulla perché priva di data certa;
– ad oggi il nostro ente non si è ancora dotato di un regolamento per i parcheggi a pagamento;
– non è plausibile che un cittadino, o chi ne ha facoltà, non possa richiedere un abbonamento annuale o per un periodo superiore ad un mese;

SI CHIEDE
– La sospensione immediata del servizio in quanto non sono state rispettate le necessarie e indispensabili procedure per la piena e legale attivazione del servizio stesso; come intende risolvere il Comune eventuali contenziosi dovuti ai previsti ricorsi conseguenti alle infrazioni constatate dagli ausiliari privi di decreti di nomina.

I CONSIGLIERI COMUNALI GRUPPO LEGA – SALVINI PREMIER

Domenico Convertino,Pasquale Santoro

POTRESTI ESSERTI PERSO...