Nuovi casi di positività nella struttura San Raffaele di Ceglie Messapica, da quanto appreso risultano postivi due pazienti della struttura.

Dopo il caso della prima fisioterapista della Fondazione San Raffaele di Ceglie Messapica risultata positiva al Covid-19 Coronavirus, circostanza ufficializzata il 22 marzo scorso, sono arrivati oggi i primi esiti degli accertamenti ai quali sono stati sottoposti anche i pazienti “sospetti”, oltre agli operatori, in ottemperanza a quanto previsto dalla flow chart della Regione Puglia.

Per quanto riguarda i fisioterapisti, già il 28 marzo era stato comunicato che, degli otto “attenzionati”, tre erano positivi e due negativi. I restanti tre sono ancora in attesa dell’esito del tampone. 

Su 14 pazienti complessivi venuti in contatto con i fisioterapisti, solo sei hanno già fatto il tampone. L’esito dei primi tre test è arrivato oggi: due positivi, uno negativo. Dalla struttura è stato chiesto il trasferimento dei contagiati, attualmente asintomatici, in apposito reparto Covid.

TI RACCOMANDIAMO