Tommaso Gioia

Tommaso Gioia, in merito alla questione D’Attis-Gatti: “Quello a cui abbiamo assistito è una pura forma di violenza politica”

Tommaso Gioia, Componente Collegio degli Esperti presidenza Regione Puglia, affida a facebook il suo pensiero in merito alla questione D’Attis- Gatti.
E’ sconcertante dover ancora rispondere ad attacchi vili e privi di fondamento verso chi è in trincea a lottare contro il mostro Covid, da parte di chi è comodamente seduto in poltrona in cerca di consensi. E’ accaduto ieri al nostro concittadino cegliese e primario il Dott. Pietro Gatti. 

L’autore dell’accusa è il deputato di Forza Italia Mauro D’Attis, il quale ha affermato che il Dott. Pietro Gatti “dovrebbe vergognarsi” perchè reo di aver difeso i suoi colleghi e il lavoro della sanità pugliese. Carissimo Dott. Gatti non è lei a doversi vergognare, a vergognarsi devono essere coloro che in questi terribili momenti cercano di cavalcare la paura e il dolore, approfittando della normale difficoltà e smarrimento che questa nuova emergenza ha creato.  Quello a cui abbiamo assistito è una pura forma di violenza politica nei confronti di chi non fa politica, molto probabilmente a causa di uno spasmodico bisogno di accreditare consensi.  

Pieno appoggio e solidarietà massima al Dott. Gatti e a tutta la sanità pugliese a cui faccio i miei complimenti e gli auguro il meglio nella lotta al Covid in terra brindisina. Grazie a lei e a tutto il mondo della sanità che sacrificate ogni giorno la vostra vita e quella dei vostri cari per noi“.

POTRESTI ESSERTI PERSO...