indagine sierologica

E’ partita questa mattina anche a Ceglie Messapica, grazie ai Volontari di Croce Rossa Italiana del Comitato di Carovigno, l’indagine sierologica che coinvolge un campione della popolazione.

E’ partita questa mattina un’indagine sierologica della popolazione avviata dal Ministero della Salute, su indicazione del Comitato Tecnico Scientifico, promossa con l’Istituto Nazionale di Statistica – ISTAT, inerente l’infezione da virus Sars-Cov-2.

Sono coinvolte 190.000 persone selezionate da ISTAT quale campione rappresentativo dell’intera popolazione italiana; i cittadini selezionati saranno contattati dalla Croce Rossa Italiana per fissare un appuntamento per il test, che consisterà in un piccolo prelievo di sangue presso i Centri prelievo individuati dalle Regioni e dalle Province Autonome o presso quelli della C.R.I..

Al fine di stimare l’estensione dell’infezione nella popolazione e descrivere la frequenza della stessa in relazione ad alcune variabili (età, sesso, Regione di appartenenza, l’attività lavorativa) e, quindi, valutare con attendibilità il tasso di siero-prevalenza, è fondamentale che tutti i soggetti selezionati partecipino all’indagine.

La campagna di comunicazione partita nei giorni scorsi ha lo scopo di informare la popolazione italiana dell’indagine, sottolineandone l’importanza e l’utilità sia per la persona selezionata, che viene a sapere se è entrata in contatto con il virus e ha sviluppato gli anticorpi, sia per la collettività, in quanto i risultati mostreranno una conoscenza più approfondita dell’evoluzione dell’epidemia e contribuiranno a modulare le misure di contenimento dal contagio; spiegare le modalità organizzative e operative dell’indagine e promuovere l’adesione all’indagine sierologica di tutti i cittadini facenti parte del campione rappresentativo, comunicando, oltre all’utilità sociale ed epidemiologica, anche la facilità con cui effettuare il prelievo, in maniera gratuita e completamente sicura anche sotto il profilo della riservatezza.

Importante, al fine di partecipare all’indagine, sarà rispondere alle chiamate con prefisso 06, corrispondente al prefisso della sede di Croce Rossa.

TI RACCOMANDIAMO