ELEZIONI SCRUTATORI
ELEZIONI SCRUTATORI

Tra le regole “Plexiglass nei seggi e spoglio delle schede con guanti e mascherine”. Nello stesso giorno si svolgerebbero Regionali e Amministrative.

Le regole ci sono, manca però una data. Il comitato tecnico scientifico ha inviato oggi al governo e alla commissione Affari costituzionale della Camera il documento in cui vengono prescritte le indicazioni sanitarie per lo svolgimento, in tempi di emergenza Covid-19, delle prossime elezioni amministrative. Sono sei, infatti, le regioni che dovranno andare al voto per scegliere il proprio presidente: Veneto, Liguria, Campania, Toscana, Marche, Puglia e Valle D’Aosta.

Ma il governo sta pensando a un  election-day da svolgersi in due giorni  (per evitare assembramenti) non solo per le amministrative, ma anche per le comunali e per il referendum sul taglio dei parlamentari. In un primo momento si era pensato proprio al 13 settembre, poi dalla discussione alla Camera era emersa anche la data del 20 settembre.

Tra i comuni al voto anche Ceglie Messapica e San Vito dei Normanni in provincia di Brindisi.

 

POTRESTI ESSERTI PERSO...