abbandono dei rifiuti

Abbandono dei rifiuti: sono finora più di 60 i verbali di contestazione, con relative sanzioni pecuniarie, già notificati ai responsabili individuati dalle immagini riprese dalle fototrappole

È in corso da alcune settimane una mirata azione di contrasto del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, spesso ingombranti, che deturpano, in modo particolare, le nostre campagne ed in generale del conferimento di rifiuti non conforme alle modalità stabilite con le apposite ordinanze.
Dando attuazione ad una delibera di indirizzo commissariale, in diversi punti dell’agro e nel centro urbano presi sistematicamente di mira dagli incivili, sono stati installati sistemi di videosorveglianza che hanno consentito di rilevare numerose condotte illecite.
Sono finora più di 60 i verbali di contestazione, con relative sanzioni pecuniarie, già notificati ai responsabili individuati dalle immagini riprese dalle fototrappole.

Lo scopo di questa attività di vigilanza e controllo, che proseguirà nelle prossime settimane, non è quello di infliggere sanzioni pecuniarie bensì di scoraggiare l’azione di coloro che, privi di senso civico o sottovalutando le conseguenze di tali comportamenti sotto il profilo igienico ed ambientale, piuttosto che differenziare correttamente e avvalersi del servizio di prelievo dei rifiuti ingombranti, preferiscono creare vere e proprie discariche nei pressi dei cassonetti, gli sforzi che da tempo si stanno mettendo in atto per fare di Ceglie una meta turistica attrattiva.

Inoltre tutti sanno che i costi della rimozione di tali rifiuti, sopportati dal Comune, gravano su tutti i cittadini, anche su quelli rispettosi delle regole.

TI RACCOMANDIAMO