Scoperti dai forestali nell’ambito di controlli pianificati e mirati alla sicurezza agro-alimentare ed alla tutela dei consumatori

I carabinieri forestali della stazione di Ceglie Messapica, nel corso di controlli pianificati e mirati alla sicurezza agro-alimentare ed alla tutela dei consumatori, hanno rinvenuto, presso un’azienda produttrice nell’agro della cittadina collinare, salumi e formaggi pronti per la vendita, ma privi di etichettatura.

Al titolare dell’ azienda è stata comminata una sanzione da 750 a 4.500 euro.

I prodotti, 20 chili di salumi e 17 di formaggi, sono stati sottoposti a sequestro cautelare amministrativo, ai sensi della Legge 689 del 1981, non essendo certificata la provenienza, secondo il requisito della “rintracciabilità”, introdotto dal Regolamento comunitario n. 178 del 2002.

TI RACCOMANDIAMO