Carabinieri

L’uomo, già agli arresti domiciliari, è stato tradotto in carcere presso la Casa Circondariale di Brindisi

I Carabinieri della Stazione di Ceglie Messapica hanno eseguito un’ordinanza di sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con la custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Brindisi.

La custodia cautelare in carcere è stata emessa nei confronti di S. G., 45enne del luogo, già sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari per detenzione e porto abusivo di arma in data 22 febbraio 2019 e per evasione in data 10 marzo 2020 in Ceglie Messapica.

Il provvedimento scaturisce proprio in seguito all’arresto per evasione del 10 marzo scorso. L’arrestato, concluse le formalità di rito, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Brindisi.

TI RACCOMANDIAMO