Piano Lab
Piano Lab
La Ghironda Zucchero e Cannella Ostuni 2018

Piazze, vicoli, chiese e chiostri barocchi, pianoforti sparsi ovunque, l’atmosfera magica delle sere d’estate e un invito che ritorna: «Suona con noi». L’anno scorso furono centosettanta i musicisti provenienti da molte regioni italiane, ma anche da Germania, Francia e Regno Unito, che parteciparono alla due giorni di Martina Franca consacrata agli ottantotto tasti: un appuntamento seguito da migliaia di spettatori che si rinnoverà l’11 e il 12 agosto prossimi con la seconda edizione di Piano Lab.

L’evento targato Ghironda, con la direzione artistica di Francesco Libetta, quest’anno punta a superare le presenze del 2017, le ore di musica complessive (120) e a conquistare nuovi appassionati anche con un’anteprima il 4 agosto, a Ceglie Messapica, dove sono previste sei postazioni dislocate nel centro storico.

Non cambia la modalità di partecipazione alla due giorni di Martina Franca, che rimane aperta a tutti e di tutte le età, professionisti, studenti o anche semplici dilettanti, con la possibilità sin da ora di prenotare la propria performance sul sito www.pianolab.me. Aumentano, invece, le postazioni che, l’11 e il 12 agosto, diventeranno quattordici. Grazie alla collaborazione di Marangi Strumenti Musicali e delle più importanti case di produzione al mondo, si diffonderà il suono di pianoforti a coda e verticali per una festa in musica nel segno del re degli strumenti e di tutti i generi musicali.

Agli appuntamenti di «Suona con noi» a Martina Franca e all’anteprima di «Piano Lab» a Ceglie Messapica, si aggiungeranno gli «special event» con i protagonisti della tastiera sulla scena internazionale, una serie di tappe di avvicinamento promozionali con concerti diffusi nelle più belle località turistiche pugliesi e in luoghi di particolare interesse paesaggistico (dove dopo l’esibizione dell’artista il pianoforte potrà essere suonato da chiunque) e una strategica collaborazione con uno dei festival pianistici più importanti al mondo, il Miami International Piano Festival: un gemellaggio, ulteriormente certificato dalla presenza della direttrice artistica e fondatrice del festival americano, Giselle Brodsky, che presenterà concertisti in grande ascesa sulla scena internazionale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO