Sono tre gli anni di attività della Proloco e con proprio con la manifestazione del Carnevale 2019 l’associazione spegne le sue prime 3 candeline.

Di Mariagrazia Bruno

A carnevale ogni scherzo vale e ogni occasione è buona per festeggiare. Recita così un famoso proverbio sulla festività più simpatica dell’anno. Mascherine, palloncini e coriandoli sono anche di buon auspicio per la ProLoco di Ceglie Messapica capitanata da un’instancabile Cristina Elia. Proprio con la manifestazione dedicata al Carnevale 2019 la Proloco spegne le candeline per i suoi 3 anni di attività.

“E’ il nostro terzo anno da Proloco cittadina – afferma la presidentessa Cristina Elia– e il nuovo anno inizia per noi tutti con un nuovo spirito e con un nuovo status”. La Proloco finalmente dopo molti anni risulta essere iscritta all’albo regionale. “Finalmente possiamo accedere- sostiene la Elia- a finanziamenti e possiamo far parte di una rete più ampia che ci permette di organizzare iniziative fuori dal confine comunale. Siamo molto contenti per questa iscrizione perchè così ci è stato riconosciuto il lavoro fatto che è un lavoro assolutamente speso nel volontariato ma soprattutto frutto di tanta passione e impegno. Quest’anno abbiamo anche aumentato il numero di persone che partecipano in maniera attiva all’iniziativa riuscendo a conciliare lavoro, famiglia e vita privata”. “Ci siamo iscritti all’albo con un pò di ritardo- ammette la Elia- esclusivamente per una questione tempistica. Siamo nati come Proloco solo dopo che era scaduto il termine ultimo per la presentazione della domanda, però non appena abbiamo formato il direttivo abbiamo provveduto a presentare l’iscrizione all’UNPLI, che rappresenta l’Unione Nazionale delle Proloco e che ha un ruolo importante e che apre ad una gamma di servizi e di possibilità in più. Ci stiamo impegnando molto a muovere qualcosa e l’affetto delle persone che ci seguono ci sta dimostrando che sicuramente stiamo facendo bene, un buon lavoro”.

Tre anni, quelli che sono trascorsi, intensi e che hanno visto l’associazione sempre in prima linea in tantissime iniziative che hanno attirato nelle Piazze di Ceglie Messapica sempre più cegliesi ma anche turisti. Centro Storico in fiore, lo stesso Carnevale in piazza, i vari eventi dedicati al Natale, Ceglie All White sono solo alcuni dei bellissimi eventi targati Proloco. “Nel corso di questi anni siamo riusciti a portare a termine molte iniziative. Quest’anno abbiamo raccolto del materiale informativo e pubblicitario che possa promuovere il territorio raggruppando i monumenti e le peculiarità del territorio e abbiamo deciso di riproporlo anche in inglese proprio perchè ormai il turismo copre una fascia molto più ampia di quella nazionale. Il corso di formazione micologica e quello di inglese chiudono il ventaglio di eventi organizzati dalla nostra associazione, senza però dimenticare la partecipazione al Corteo Storico alla Fiera del Levante e la partecipazione a Gravina ad una fiera dove abbiamo portato i nostri prodotti tipici. Quest’anno cambieremo qualcosa, perchè non ci piace rimanere sempre gli stessi e il cambiamento si sa stuzzica sempre curiosità. Ovviamente ci farebbe piacere collaborare con più associazioni o anche ricevere dai cittadini delle proposte perchè insieme si può crescere sempre di più”.

Domenica la Proloco sarà impegnata nella manifestazione cittadina del Carnevale, organizzata grazie anche al patrocinio dell’Amministrazione Comunale che da sempre sostiene le iniziative dell’Associazione. “Anche per questa seconda edizione del Carnevale- sostiene la presidentessa ProLoco- abbiamo invitato palestre e varie associazioni che apriranno la sfilata che, assieme alla banda Risciò, dei trampolieri e la “Fata delle Bolle Magiche, percorrerà le vie cittadine portando colore ed allegria. In Piazza Plebiscito ci sarà la festa vera e propria con le mascotte, la musica, un cannone spara-coriandoli, un gonfiabile per i bambini e un laboratorio per creare la mascherina per la mamma e papà. I Merli chiuderanno la giornata con un piccolo concerto che spazierà con la musica degli anni 60/70”.
Durante la manifestazione in Piazza saranno premiate la maschera più simpatica, quella più cegliese,la più originale e quella più divertente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...