terapia intensiva

Consegnata oggi dalla Protezione Civile Regionale la nuova terapia intensiva del Perrino. Tommaso Gioia: “Prosegue il gran lavoro della sanità pugliese”

E’stata consegnata questa mattina dalla Protezione Civile Regionale alla Asl di Brindisi la nuova terapia intensiva realizzata, anche grazie alla donazione della Banca d’Italia. La nuova T.I dispone di 28 posti letto in una struttura di 730 mq composta da moduli prefabbricati.

Tommaso Gioia, Componente Collegio degli Esperti presidenza Regione Puglia, ha dichiarato sulla sua pagina Facebook:
Realizzato in molto meno di un mese un nuovo reparto di terapia intensiva all’interno FB IMG 1587572629489 1dell’Ospedale Perrino di Brindisi.  Nonostante ancora non sia stata raggiunta la massima capienza nel reparto di terapia intensiva già esistente, si è deciso di prevenire in caso di un eventuale aumento dei ricoverati per Covid. Non abbiamo previsioni esatte che ci dicano quando questa emergenza sarà definitivamente terminata, né sappiamo quando e come ci potrà essere un ritorno del virus. La prospettiva è sicuramente il prossimo autunno.

Il reparto è totalmente isolato e protegge gli altri presenti nell’ospedale da possibili contagi. 28 posti letto in 730 mq suddivisi in 14 stanze dotate di ventilatori polmonari, monitor multiparametrici con stazione di controllo centralizzata e altre apparecchiature mediche necessarie per l’assistenza di pazienti Covid-19. Un gran lavoro realizzato da Regione Puglia, Protezione Civile, Asl Brindisi e Banca d’Italia. Davvero grazie a tutti quanti.
La Puglia a Brindisi si attrezza e costruisce per il suo futuro e per la salute dei pugliesi. La Puglia va avanti!

TI RACCOMANDIAMO