comune Ceglie Messapica
comune Ceglie Messapica

Tutti ai nastri di partenza. Settimana calda per la politica a Ceglie Messapica, scade infatti il 21 agosto alle ore 12.00 il tempo utile per presentare programmi, liste e candidati sindaci.

Diverse le notizie di apparentamento e studio in queste ore a partire dalla rinuncia nelle settimane scorse della candidatura a sindaco di Carlo Gasparro che sosterrà come ampiamente anticipato durante il nostro Coffee Break, la candidatura dell’avvocato Giusy Resta. A sostegno della resta ci sarebbero due liste civiche (tra cui quella di Gasparro) e Forza Italia. Nelle ultime ore però gli ex PD Rocco Marrazza e Tommaso Gioia, hanno chiuso l’accordo a sostegno di Giusy Resta, da quanto appreso però l’accordo ha provocato diversi malumori nella coalizione “Rosa Verde”.

Nelle file dell’ex amministrazione comunale, tutto pronto per lo sprint finale della campagna elettorale per Angelo Palmisano, ex vice sindaco della giunta guidata da Luigi Caroli, a sostengo del candidato di sarebbe oltre ai diversi amministratori uscenti diverse “nuove leve”, per Palmisano saranno quattro le liste civiche più quella di Fratelli d’Italia.

Francesco Locorotondo dopo aver incassato il “si” del movimento politico “Ceglie Sceglie” di Giovanni Gianfreda, si sottoporrà al giudizio dei cittadini cegliesi con il logo della Lega e della lista del candidato sindaco, potrebbero però esserci come sempre accade in politica delle novità.

Si compatta il centro sinistra sulla figura dell’avvocato Piero Piccoli, sembra ormai ufficiale il ritiro dalle scene dell’avvocatessa Isabella Vitale, il gruppo di “Radici d’impegno” che fa capo, invece, a Nicola Trinchera avrebbe trovato l’unità su Piero Piccoli, compattando così il centrosinistra

 

TI RACCOMANDIAMO