santeramo
santeramo
La Ghironda Zucchero e Cannella Ostuni 2018

Di Mariagrazia Bruno.

Sono passati poco meno di sette giorni e per la formazione gialloblù del presidente Allegretti è tempo di ritrovare la concentrazione e di calcare nuovamente il parquet. Domenica, al Palasport 2006, si apre il sipario dei play-off, una sorta di campionato nel campionato, dove tutto si azzera e quanto fatto fino alla trentesima gara della stagione regolare diventa un vano ricordo.

Il caso ci ha messo lo zampino per questa prima gara dei quarti di finale. Ceglie, tra le proprie mura amiche, avrà la possibilità di rifarsi dell’ultima gara di campionato. Avversaria del primo turno play-off è la compagine barese di coach Gatta, quel Ruvo capace domenica scorsa di maltrattare per quasi la totalità della gara la formazione messapica, che a sua volta è riuscita ad aggrapparsi con le unghie e con i denti ai propri avversari e a dare il via ad una rimonta impossibile, purtroppo vanificata negli ultimi minuti di gara.

Sicuramente un calo fisico, ma soprattutto mentale è la causa che va ricercata nell’improvviso black-out dei cegliesi manifestato nelle ultime domeniche. Ruvo non è un avversario impossibile da battere e Ceglie, come ha dimostrato nella rimonta, quando si ferma, ragiona e agisce è capace di fare paura a chiunque. Serino e Gatta, tra gli avversari sono gli uomini da tenere con le briglie, e con dalla propria un Bosnjak in più i giochi potrebbero essere diversi rispetto ad una settimana fa.

Che i play-off siano un campionato a parte è cosa trita e ritrita, sono partite che disputate al meglio delle tre gare non permettono cali di concentrazione e soprattutto nessuna scusante. Bisogna letteralmente mostrare i denti agli avversari, mordergli le caviglie e mietere, già dai quarti, quante più vittime possibili in vista di un’eventuale finale. Anche dagli spalti sarà necessario recuperare quella sintonia e quella voglia di ritornare ad essere il vero sesto uomo in campo necessaria a spingere la propria squadra verso il successo.

Tra Ceglie e Ruvo una sola la spunterà nella formula che, grazie alla migliore posizione in classifica dei messapici, consegna ai gialloblù il fattore campo dalla propria parte. Gara uno si disputerà domenica 15, al Palasport 2006, poi sarà la volta del match al PalaColombo giovedì 19 e l’eventuale bella a Ceglie Messapica il 22.
Palla a due prevista per le ore 19:00, arbitreranno la gara i signori Marseglia e Russo.

Le parole di coach Djukic e di Pasquale Greco nel video servizio a cura della nostra redazione.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=3-7MmdBjFDI]

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

TI RACCOMANDIAMO