Il NBC Futsal Ceglie conquista la vetta della classifica

Le ragazze del presidente Elia a due giornate dal termine della stagione conquistano, grazie alla vittoria sullo Statte, la vetta della classifica. Il sogno della vittoria del campionato non sembra più così lontano.

calcioa
calcioa

Le ragazze della NBC Futsal Ceglie si apprestano a chiudere un girone di ritorno che fino ad oggi definire strepitoso è forse poco. Sono la sorpresa perché tra tutte le squadre presenti sono da considerarsi sicuramente le più inesperte.

La Ghironda Zucchero e Cannella Ostuni 2018

Di Mariagrazia Bruno.

Possiamo considerarle la vera sorpresa del campionato Uisp di Calcio a 5; le ragazze della NBC Futsal Ceglie si apprestano a chiudere un girone di ritorno che fino ad oggi definire strepitoso è forse poco. Sono la sorpresa perché tra tutte le squadre presenti sono da considerarsi sicuramente le più inesperte. Attenzione, lo sono perché non sono giocatrici di calcio a 5 professioniste ma, da un anno, scendono ogni settimana in campo accomunate da una grandissima passione. Alcune di loro per allenarsi e giocare le partite di campionato sono costrette a giostrarsi tra libri e lavoro; c’è chi ancora studia, chi è un’ impiegata o chi magari è in attesa di capire quello che ne sarà della propria vita, ma indossati i calzoncini e le scarpette è facile, correndo dietro ad un pallone, dimenticarsi del tempo sottratto alla propria famiglia, ai propri compagni e amici o al proprio lavoro. Non è stato facile neanche perché spesso si incontrano, in alcuni campi particolarmente “caldi”, tifosi non proprio gentili che ti apostrofano con commenti che lasciano il tempo che trovano.

Hanno avuto ragione però, perché i risultati parlano, ma ha avuto ragione soprattutto Piero Elia, il presidente della società, quando le ha riunite sul campo e ha affidato a Maurizio Miola il compito di traghettarle verso la vittoria del campionato mai dimenticando che, come in qualsiasi altro sport, al di là delle vittorie avrebbe contato di più essere gruppo dentro e fuori dal campo.

Il campionato è ormai agli sgoccioli perché alla fine mancano solamente due partite, contro il Crispiano e il Villa Castelli, ma dal 19 aprile la marcia delle ragazze gialloblù non ha subito sussulti. Il primo avversario a soccombere alla grinta delle ragazze di miater Miola è stato il Cisternino che si è arreso con il risultato di 7-1; in goal sono andate Noemi d’Amico, Marisa Bellanova, Grazia Ricci, Vanessa Farinola e Francesca Ruggieri che di goal ne ha segnati ben 3. Dopo il Cisternino, è toccato al Taranto piegarsi al ciclone gialloblù (1-2) dove in goal sono andate Francesca Ruggieri e Noemi D’Amico; a Lucia Francesca Amico invece va il merito di aver salvato con un fantastico salvataggio il possibile goal del pareggio tarantino. L’11 maggio a Castellaneta invece la doppietta di Francesca Ruggieri e i goal di Noemi D’Amico e di Patrizia Iurlaro hanno fatto si che anche la squadra tarantina cedesse il passo al Ceglie (3-4).

Ma la partita della verità si è invece giocata giovedì 17 maggio sul terreno amico. Lo Statte, primo in classifica, è stato fermato magistralmente da un goal di Noemi D’amico. Una partita che è valsa il campionato intero perché prima dello scontro diretto tre erano i punti che dividevano le due formazioni. Vincere era importante perché avrebbe significato per le ragazze conquistare la prima posizione della classifica e la vittoria non si è fatta attendere. Prima del fischio d’inizio mister Miola, così come Tony D’Amato nel celebre discorso ai suoi nel film  “Ogni maledetta domenica”, ha radunato le ragazze intorno a sé e ha dedicato loro due parole: “Questa sera sappiamo che è una partita importante e che dobbiamo vincere, ma comunque vada per me è già un successo aver raggiunto con voi le prime posizioni in classifica. Stasera se vinciamo dobbiamo vincere con eleganza e se perderemo lo faremo con onore”.

Sicuramente- sostiene il capitano Bellanova– queste parole sono state importantissime per noi perché ci hanno caricato e abbiamo affrontato la partita con il giusto spirito. Lo Statte, così come anche lo è stato il Taranto, è una delle squadre più forti del campionato e per noi batterlo ha significato molto; vogliamo vincere il campionato e adesso grazie a questa vittoria vediamo questo sogno più vicino”.

Mancano due partite, in una delle due lo Statte affettuerà il turno di riposo mentre la NBC avrà due partite a disposizione per mettere al sicuro il primato in classifica e per alzare la coppa da vincitrice. Adesso è solo questione di calcoli e probabilità di vittorie di una o dell’altra, ma la matematica in questo momento sispuo accantonare perchè comunque sarà il campo a svelare chi avrà la meglio. Certo il sogno di queste ragazze ad oggi sembra davvero non essere più così lontano ma lo spirito con cui queste atlete si sono unite e affrontano il campionato è una delle più grandi vittorie che uno sport di squadra possa prevedere. Cena fatta di panino e birra a fine partita compresa.

Potrebbe interessarti
Guarda Anche