Nuovo stop per la Nuova PetrolMenga Ceglie. La formazione del Presidente Corrado Allegretti esce sconfitta pesantemente dalla sfida interna contro il Cus Taranto Ionico.

Il risultato al termine dell’incontro è 50-74. Diversi i malumori ed i fischi del pubblico di fede gialloblu al termine del match, per una partita sicuramente alla portata del Ceglie.

Nel post gara è intervenuto al microfono di CeglieNotizie.net, coach Giovanni Putignano che ha analizzato il match affermando: “Abbiamo approcciato bene la parte iniziale della gara, siamo stati tutti abbastanza fluidi e questo ci ha dato la possibilità di mettere a referto un bottino importante di punti soprattutto nei primi dieci minuti. Nella seconda parte si sono presentate delle difficoltà, legate soprattutto alla valutazione dell’errore che ogni atleta fa e questo non lo rende più forte di quello che è in quel momento, ecco perché bisogna pensare poco gli errori in quel momento perché le partite vanno giocate anche con la presenza di errori.

Sicuramente gridano vendetta le nostre percentuali al tiro da fuori ma complessivamente abbiamo vinto la gara al rimbalzo e abbiamo perso meno palle rispetto alla partita scorsa contro Monteroni. Chi decide e sceglie di giocare per una città come quella di Ceglie Messapica, deve rendersi conto che si gioca con tanta voglia di ambire sia da parte del pubblico che da parte della società.

È logico che non siamo stati estremamente positivi, e di questo ce ne rendiamo conto, ma soprattutto nella fase finale quando i nostri mezzi non ci hanno permesso di essere quanto più vicino alla realtà dei fatti”.

Gli atleti della Nuova PetrolMenga Ceglie, riprenderanno oggi gli allenamenti sul parquet del Pala2006. Domenica prossima per la settima giornata del campionato di Serie C Gold i messapici saranno ospiti dell’Altamura.

negrita-francavilla-fontana-11-agosto-2019

POTRESTI ESSERTI PERSO...