Ritorna stasera e domani “Il posto delle favole”

La rassegna di teatro per famiglie più amata della Valle d’Itria torna per una due giorni di spettacoli dentro e fuori il teatro di Ceglie Messapica: appuntamento martedì 24 e mercoledì 25 aprile

regina delle nevi foto di leonardo todisco
regina delle nevi foto di leonardo todisco

(Comunicato Stampa Armamaxa Teatro)

Dieci anni e non sentirli.
Succedeva esattamente nel 2008: Armamaxa Teatro oltrepassava la soglia del Teatro Comunale di Ceglie Messapica per iniziare una nuova, travolgente avventura. Un’avventura costellata da tante, meravigliose soddisfazioni – dalla formazione del pubblico alla produzione di spettacoli riconosciuti unanimemente da critica e pubblico, dalle residenze creative alle collaborazioni con le tante realtà del territorio – ma anche da non poche difficoltà e decelerazioni che, in questo inverno del 2018 non le hanno consentito di programmare attività. Sempre quando si chiude un ciclo è necessario fermarsi e tirare le fila del lavoro svolto, per rinnovarsi prima di riprendere il cammino. Così nuove forze sono entrate nel gruppo, mentre altre, cui va il nostro sentito e caloroso grazie, sono andate via. Armamaxa cambia dunque pelle, ma conservando la propria anima, e diventa un progetto nuovo che si chiama PagineBiancheTeatro: nuove pagine su cui scrivere teatro e cultura.

Adesso, rinnovata la convenzione per il Teatro Comunale di Ceglie Messapica con l’Amministrazione Comunale, Armamaxa/PagineBianchefesteggia questo inizio di primavera e questo tempo di rinnovamento, con un assaggio della rassegna più amata della residenza: Il Posto delle Favole: quattro spettacoli condensati in due giorni, martedì e mercoledì 25 aprile, dentro e fuori il teatro, per una vera e propria festa di grandi e piccini, intitolata per l’appunto, “Il piccolo Posto delle Favole”.

Si parte martedì 24 aprile, alle ore 21.00, nel Teatro Comunale di Ceglie Messapica, con lo spettacolo “La Regina Delle Nevi”, la fiaba più bella e complessa di H. C. Andersen, che racconta l’amicizia tenera e strettissima tra due ragazzini, Gerda e Kay. E di come la piccola Gerda, resasi conto della “perdita” del suo caro e amato compagno di giochi tra le rose del loro piccolo giardino, sia pronta a mettersi in cammino per cercarlo. La “crisi” provocata dalla scomparsa dell’amico diventa l’occasione per lei di mettersi in viaggio, di abbandonare il mondo protetto dell’infanzia per avventurarsi in quello incerto e conflittuale dell’adolescenza. Kay si perde, rapito dall’incontro con la Regina, ma la forza dell’amicizia è più grande. Per questo Gerda trova il coraggio di andare alla ricerca dell’amico, superando ogni ostacolo e accettando ogni sacrificio pur di ritrovarlo perché l’esperienza dell’amicizia è quella di un dono di sé gratuito. E al termine di questo lungo cammino i due amici torneranno cambiati. Una storia raccontata combinando tre elementi potenti in una sintesi perfetta e magica: la parola e il corpo dell’attore, la scenotecnica, la musica dei Led Zeppelin.
Uno spettacolo di Armamaxa Teatro | dalla fiaba di Hans Christian Andersen | con Giuseppe Ciciriello, Deianira Dragone e con Piero Santoro| disegno luci Francesco Dignitoso| elaborazioni musicali Mirko Lodedo | costumi Lisa Serio| macchinista Piero Santoro| progetto Enrico Messina e Giuseppe Ciciriello | da un’idea di Enrico Messina |regia Enrico Messina.

Densa di appuntamenti la giornata di mercoledì 25 aprile: la giornata inizia alle ore 12.00, in Piazza Plebiscito con Tongo Show di e con Mirco Trevisani. Tongo ha un grande sogno: fare il regista! E un regista ha bisogno degli attori. Attori che Tongo troverà tra gli spettatori e con la meravigliosa, leggera, surreale anche grottesca follia del clown, li aiuterà a costruire e mettere in scena una storia: donne affascinanti, un cattivo e un grottesco assalitore, un impavido supereroe pronto a salvare la fanciulle indifese a discapito del povero assalitore.

L’omaggio alla festa più importante della nostra Repubblica, che vide, nel 1948, l’Italia Liberata dalle forze fasciste e naziste, passa dall’appuntamento “Leggere la libertà”:nel pomeriggio del 25 aprile, alle ore 17.00, nella sala delle letture del Teatro Comunale di Ceglie Messapica, NuelaComposeo di Pensiero Bambino, leggerà ai più piccoli storie di coraggio e di diritti. Un invito ad appassionarsi alla lettura che libera l’immaginazione e libera noi stessi.

A Daria Paoletta il compito di accompagnare il pubblico al finale di questa intensa giornata: alle ore 18.30, presso il Teatro Comunale, in scena “Il fiore Azzurro”. Tzigo, un pupazzo in gommapiuma, è il protagonista di questo spettacolo che racconta di un viaggio alla ricerca della felicità e della fortuna al seguito di un magico fiore azzurro. Ė un personaggio che appartiene alla tradizione fiabesca dei Rom, un bambino che deve continuamente fare i conti con la sua diversità e con il pregiudizio che colpisce il suo popolo ma che, come tutti gli eroi delle fiabe, dopo aver attraversato boschi e villaggi, incontrato animali magici e affrontato mille pericoli, crescerà e diventerà grande. Un viaggio iniziatico dove l’andare di Tzigo corrisponde ad una ricerca identitaria di grande impatto emotivo in cui sono raccontati con leggerezza e poesia la diversità, il superamento delle avversità, il coraggio e l’amicizia. Lo spettacolo ha vinto il premio Inbox Verde2017 come miglior spettacolo di Teatro Ragazzi.
Uno spettacolo di e con Daria Paoletta | Costruzione del pupazzo Raffaele Scarimboli | Consulenza artistica Nicola Masciullo

Biglietto di ingresso – spettacoli La regina delle Nevi e il Fiore Azzurro: 5 euro. Ingresso ridotto a 4 euro per chi assisterà ad entrambi gli spettacoli in teatro.
Confermata la formula: benvenuti nonni! Il nonno che accompagna il nipotino a teatro non paga.
Tongo Show e Leggere la libertà sono a ingresso libero.
Per info e prenotazioni: 389 265 6069

Guarda Anche